Musica

Harry Potter, il terzo capitolo della saga cinematografica in concerto a Milano

Durante le festività natalizie, l’Orchestra Italiana del Cinema torna al Teatro degli Arcimboldi di Milano con il terzo episodio della saga di Harry Potter.

Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban in concerto 
Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban in concerto 

L’insolita unione tra musica sinfonica dal vivo e cinema torna ancora una volta a Milano.
Il 27 e 28 dicembre, con tre spettacoli al Teatro degli Arcimboldi, l’Orchestra Italiana del Cinema, composta di 130 musicisti, sotto la direzione di Timothy Henty, porterà in scena Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban in concerto, terzo episodio della saga scritta da J.K.Rowling.

Un’esperienza multisensoriale

L'emozione della sala buia, le immagini in alta definizione su grande schermo, una vera orchestra sinfonica perfettamente in sincrono con le immagini e i dialoghi: tutto contribuisce a creare un’atmosfera diversa e magica, in cui il pubblico può scegliere il proprio posto in base alla Casa cui sente di appartenere e quindi vivere l'esperienza insieme a quelli che sente più affini, quasi come se si trovasse nella Grande Sala di Hogwarts.
 

Timothy Henty


Come ci ha detto lo stesso Timothy Henty, il cine-concerto rappresenta: “…decisamente una nuova forma di entertainment , a differenza del muto nel "film con orchestra dal vivo” l’orchestra suona in perfetto sincrono con immagini , dialoghi ed effetti speciali. Una prova notevole a cui è sottoposta una intera orchestra sinfonica e il coro sotto la direzione di un grande direttore d’orchestra. Una straordinaria emozione multisensoriale per il pubblico..."
La colonna sonora, creata da John Williams, uno dei più grandi compositori americani di colonne sonore, vincitore di 5 premi Oscar, ottenne all’epoca il Grammy Award e la nomination all’Oscar.

La saga

Il film, l’unico della serie diretto da Alfonso Cuaròn, coglie il passaggio di Harry Potter e dei suoi amici dall’infanzia all’adolescenza: l’emersione delle paure profonde di ciascuno, la comprensione di ciò che è realmente accaduto ai genitori del giovane mago, lo svelarsi di amici e nemici. Compaiono i dissennatori e allo stesso tempo viene insegnato l'incanto Patronus che servirà a combatterli. È uno dei momenti fondamentali di una saga che ha affascinato e continua ad affascinare grandi e piccoli e in cui è coinvolto profondamente, insieme a tutti i musicisti, anche lo stesso direttore dell'orchestra, al punto da definire se stesso come: "...appartenente, in modo inevitabile, alla Casa di Grifondoro...".
 

Alfonso Cuaròn

Il successo

L'esperienza del tour dei cine-concerti dedicati dalla saga di Harry Potter è iniziata nel 2016, lanciata da CineConcerts e Warner Bros. Dalla prima mondiale di Harry Potter e la pietra filosofale in concerto, oltre mezzo milione di persone hanno apprezzato questa magica esperienza, grazie a più di seicento spettacoli in 38 paesi del mondo. 

La stessa Orchestra Italiana del Cinema è tornata in Italia dopo una lunga tournée estiva in Cina.
Siamo orgogliosi di tornare a Milano con un nuovo ed emozionante capitolo della Harry Potter Film Concert Series, già sold-out in tutto il mondo”, ha dichiarato Marco Patrignani, presidente  dell’Orchestra Italiana del Cinema e produttore dello show in Italia: “Il ruolo della musica nel film è cruciale: vivere l’esperienza del film con l'orchestra dal vivo rappresenta un’occasione imperdibile, in particolare per i più piccoli”.
 

Per INFO, DATE e ORARI vai alla Scheda dello spettacolo.

 

Enzo Gentile

  Redattore

Enzo Gentile è ossessionato da anni dal dilemma ‘Gentile di nome o di fatto ?’ Vorrebbe esserlo solo di nome, ma spesso non gli riesce. Appas...

>> continua