Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Musica

GruVillage 2020, è ancora possibile chiedere i rimborsi

Fino al 30 novembre c’è una nuova possibilità per chiedere i rimborsi dei concerti annullati la scorsa estate, nell’ambito del GruVillage. 

Rimborso GRU VILLAGE 
Rimborso GRU VILLAGE 

GruVillage 105 Music Festival, annullato la scorsa estate per l’emergenza sanitaria, ha disposto il rimborso monetario di tutti i biglietti emessi per i concerti previsti fra giugno e luglio 2020 (Deftones, Paul Weller, Gemitaiz & Madman, Niccolò Fabi, Lost Frequencies, Gabry Ponte, Inna & Directia 5, Stars – A Rock Pop Celebration).

Lo spirito di GruVillage è stato, fin dall’inizio, quello di confermare un patto di rispetto con il proprio pubblico, mettendo a disposizione i rimborsi, anche a fronte di numerose difficoltà gestionali.

Fra gli aventi diritto, molti non hanno rispettato le tempistiche di rimborso, oppure non hanno presentato la corretta documentazione, o addirittura non hanno inoltrato alcuna richiesta. Il Festival, organizzato dal Consorzio Esercenti Le Gru, ha dunque deciso di offrire al pubblico una nuova opportunità, nell’ottica di raggiungere tutti coloro che non hanno ancora ricevuto quanto dovuto.

La nuova finestra di rimborsi è aperta fino al 30 novembre: è sufficiente seguire le indicazioni pubblicate sul sito di GruVillage, che spiegano le procedure dei singoli circuiti di vendita, per richiedere nuovamente (e ottenere) i rimborsi.
 

Roberto Mazzone

  Redattore

Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003 - e dal 2006 per l’allora Teatro.Org - specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e ne...

>> continua