Lirica

L'Ente Concerti “Marialisa de Carolis” di Sassari ha un nuovo direttore artistico, il cantante Alberto Gazale

Il mestiere e l'esperienza contano: il baritono Alberto Gazale è stato nominato nuovo direttore artistico dell´Ente Concerti di Sassari

Alberto Gazale
Alberto Gazale

Un altro cantante sale alla guida di una realtà lirica italiana. Segno che valore artistico e lunga esperienza di mestiere hanno il loro peso. E' il baritono e regista sassarese Alberto Gazale, appena nominato nuovo direttore artistico dell´Ente Concerti “Marialisa de Carolis” di Sassari. 

La nomina è stata ufficializzata nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Palazzo Ducale - sede del municipio - dal presidente dell´Ente Antonello Mattone, dal sindaco di Sassari Nanni Campus e dallo stesso Alberto Gazale, presenti i consiglieri d'amministrazione dell'Ente Concerti e gli assessori comunali al Patrimonio, Rosanna Arru, ed alla Cultura, Laura Useri. 

GLI SPETTACOLI
IN SCENA IN ITALIA


«Seguendo una consuetudine dei Teatri di tradizione come il nostro, ma anche delle Fondazioni lirico-sinfoniche, il rinnovato Consiglio d´amministrazione dell´Ente Concerti ha deciso di operare un fisiologico ricambio della direzione artistica, anche per dare nuovo impulso all'attività del De Carolis», ha voluto precisare il presidente Mattone. 

La conferenza stampa dell'11 gennaio 2023

Onorato per un incarico prestigioso, ma impegnativo

Quale neo direttore artistico del massimo teatro sassarese, Alberto Gazale ha dichiarato di sentirsi «onorato di ricevere questo prestigioso incarico, che assumo con entusiasmo e profondo spirito di servizio. Intendo qualificare il progetto di rilancio del nostro Teatro, in parte avviato dai predecessori – ha spiegato – potenziando le attività sinfoniche e cameristiche insieme alle altre iniziative culturali utili alla sua valorizzazione. Sassari è una realtà artistica che merita di crescere in termini di offerta complessiva e di attenzione da parte del pubblico a livello territoriale e nazionale: un obiettivo ambizioso per il cui conseguimento occorre incrementare programmi e risorse, anche di fonte europea e regionale, per le quali è in via di definizione un preciso progetto. 

Le iniziative riguarderanno, in particolare, una maggiore continuità nella programmazione delle stagioni, presupposto necessario, tra l'altro, per la creazione di posti di lavoro in un contesto che richiede nuovi sbocchi occupazionali. Decisivo, in tale scenario, sarà il coinvolgimento delle espressioni locali nelle sue componenti istituzionali, associative, imprenditoriali. È un'ambizione, condivisa da tutti gli attori in campo, che sosterrò con le competenze e la rete di relazioni fiduciarie tessute in oltre trent'anni di attività internazionale».

La traviata, spettacolo di chiusura della Stagione 2022 del De Carolis di Sassari

Una carriera ricca di soddisfazioni

Nato nel capoluogo sardo il 21 novembre 1966, Alberto Gazale dopo aver conseguito il diploma in canto al Conservatorio di Verona col massimo dei voti, si è perfezionato con il grande Carlo Bergonzi. Rivelato il suo talento nel 1997 e 1998 al Regio di Parma come Giorgio Germont ne La traviata e come Renato in Un ballo in maschera, da allora la sua carriera è stata un susseguirsi di successi, facendolo divenire uno dei più apprezzati baritoni italiani a livello mondiale. Ha interpretato innumerevoli ruoli nei teatri più prestigiosi del mondo, collaborando con molti grandi direttori, continuando ad arricchire sempre un repertorio che vede al suo centro molto Puccini e tantissimo Verdi. Nel 2018, per dire, ha debuttato i ruoli di Escamillo all'Arena di Verona, e di Falstaff al Sociale di Como. 

Negli ultimi anni Gazale ha affiancato all'attività di cantante quella di regista d'opera, firmando ad esempio la messa in scena de La bohème al Teatro dello Spasimo di Palermo, di Cavalleria rusticana, Prologo Rusticano e Carmina Burana al Teatro Greco di Taormina, di Tosca a Roma per “L’Opera lungo il Tevere” . Attualmente, ricopre anche la cattedra di canto lirico presso il Conservatorio “Luigi Canepa” di Sassari.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
 

Gilberto Mion

  Redattore

Studi ad indirizzo classico. Già collaboratore del quotidiano Il Gazzettino, della rivista Pagine Venete e di altre testate regionali, ha&n...

>> continua