Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Lirica

La voce di Mirella Freni aprirà la serata “A riveder le stelle” al Teatro alla Scala

Sarà la voce di Mirella Freni ad aprire il 7 dicembre la serata evento Alla Scala di Milano. Un ricco programma con 25 grandi voci internazionali.

Milrella Freni
Milrella Freni © Lelli e Masotti

Sarà la voce di Mirella Freni (scomparsa il 9 febbraio di quest'anno) nella romanza “Io son l’umile ancella” da Adriana Lecouvreur di Cilea ad aprire il 7 dicembre la serata evento A riveder le stelle che dal Teatro Alla Scala di Milano sarà trasmessa su Rai 1 e su Radio 3 dalle ore 17, poi disponibile anche su Raiplay.

Trentaquattro anni di grandi successi alla Scala

La grande cantante modenese, in trentaquattro anni di presenza al Piermarini - dal 1962 al 1996 - è stata protagonista di alcuni degli spettacoli fondamentali nella storia del Teatro, incluse sette inaugurazioni di stagione ed ha interpretato Adriana Lecouvreur, da cui è tratto l’audio che ascolteremo la sera di Sant’Ambrogio, nel 1989. Straordinari i sodalizi con i colleghi: primi tra tutti Luciano Pavarotti e Nicolai Ghiaurov, ma con lei dividono regolarmente il palcoscenico Plácido Domingo, Gianni Raimondi, Rolando Panerai, Piero Cappuccilli, Elena Obraztsova e moltissimi altri.

Mirella Freni (Adriana Lecouvreur - 1989)

24 voci per 31 brani in programma

Il concerto, diretto da Riccardo Chailly, con la regia di Davide Livermore e presentato da Milly Carlucci e Bruno Vespa, vedrà protagonisti 25 tra i cantanti più famosi del nostro tempo in un programma che spazia da Donizetti a Verdi, Puccini, Wagner. 

Si esibiranno tra gli altri Jonas Kaufmann in “Nessun dorma” da Turandot, Sonya Yoncheva ne “La mamma morta” da Andrea Chénier Juan Diego Flórez in “Una furtiva lacrima” da Elisir d’amore, Plácido Domingo in “Nemico della patria” da Andrea Chénier e Roberto Bolle in una sequenza del balletto “Waves”.

Un ricco programma che prevede ben 31 ascolti che si concluderà con il coro finale da Guglielmo Tell “Tutto cangia” che vedrà coinvolto anche il Coro del Teatro Alla Scala.

Riccardo Chailly

Brani e artisti della Serata

Un secolo di musica e di cultura italiana ed europea: Riccardo Chailly alla guida di Orchestra e Coro del Teatro alla Scala sarà l’anima musicale di un racconto sull’opera e sulla danza la cui drammaturgia è stata pensata e trasformata in spettacolo da Davide Livermore e dai suoi collaboratori. 

Un racconto che nella sera di teatro musicale più famosa del mondo vuole celebrare il ruolo centrale che l’Opera e la Danza hanno avuto non solo per la cultura ma anche per la crescita civile del nostro Paese segnandone in modo decisivo l’identità.

  1. F. Cilea – “Io son l’umile ancella” da Adriana Lecouvreur – Registrazione (3’40”)
  2. Inno di Mameli (3’)
  3. G. Verdi – Preludio da Rigoletto (2’30”)
  4. G. Verdi – “Cortigiani vil razza dannata” da RigolettoLuca Salsi (4’30”)
  5. G. Verdi – “La donna è mobile” da RigolettoVittorio Grigolo (2’)
  6. G. Verdi – “Ella giammai m’amò” da Don CarloIldar Abdrazakov (10’)
  7. G. Verdi – “Per me giunto” da Don Carlo – Ludovic Tézier (6’30”)
  8. G. Verdi – “O don fatale” da Don CarloElīna Garanča (4’30”)
  9. G. Donizetti – “Regnava nel silenzio” da Lucia di LammermoorLisette Oropesa (8’30”)
  10. G. Puccini – “Tu, tu piccolo Iddio” da Madama ButterflyKristine Opolais (4’)
  11. R. Wagner – “Winterstürme” da WalküreCamilla Nylund, Andreas Schager (14’)
  12. G. Donizetti – “So anch’io la virtù magica” da Don PasqualeRosa Feola (5’30”)
  13. G. Donizetti – “Una furtiva lacrima” da Elisir d’amoreJuan Diego Flórez (5’)
  14. (Ballo) Lo Schiaccianoci – con Nicoletta Manni e Timofej Adrijashenko (5’30”)
  15. G. Puccini – “Signore ascolta” da TurandotAleksandra Kurzak (2’30”)
  16. G. Bizet – Preludio da Carmen (2’30”)
  17. G. Bizet – “Habanera” da CarmenMarianne Crebassa (4’)
  18. G. Bizet – “La fleur que tu m’avais jetée” da CarmenPiotr Beczala (4’)
  19. G. Verdi – “Morrò, ma prima in grazia” da Un ballo in maschera Eleonora Buratto (4’30”)
  20. G. Verdi – “Eri tu” da Un ballo in mascheraGeroge Petean (4’30”)
  21. G. Verdi – “Ma se m’è forza perderti” da Un ballo in mascheraFrancesco Meli (5’30”)
  22. J. Massenet – “Pourquoi me réveiller” da WertherBenjamin Bernheim (3’30”)
  23. (Ballo) “Waves” – con Roberto Bolle (7’)
  24. (Ballo) “Verdi Suite” – Estratti dai ballabili da I Vespri siciliani, Jérusalem, Il trovatore Coreografia Manuel Legris con Martina Arduino, Virna Toppi, Claudio Coviello, Marco Agostino, Nicola Del Freo (7’)
  25. G. Verdi – “Credo” da OtelloCarlos Álvarez (5’)
  26. U. Giordano – “Nemico della patria” da Andrea ChénierPlácido Domingo (5’)
  27. U. Giordano – “La mamma morta” da Andrea ChénierSonya Yoncheva (5’)
  28. G. Puccini – “E lucevan le stelle” da ToscaRoberto Alagna (3’30”)
  29. G. Puccini – “Nessun dorma” da TurandotJonas Kaufmann (3’)
  30. G. Puccini – “Un bel dì vedremo” da Madama ButterflyMarina Rebeka (4’30”)
  31. G. Rossini – “Tutto cangia”, finale da Guglielmo Tell (3’30”) – Eleonora Buratto, Rosa Feola, Marianne Crebassa, Juan Diego Flórez, Luca Salsi, Mirko Palazzi

Teatro ALLA SCALA di Milano
A rivedere le stelle
7 dicembre 2020 - ore 17

 

Davide Cornacchione

  Redattore

Studi classici e laurea in farmacia. La lettura del Macbeth di Shakespeare suggerita da una lungimirante insegnante di italiano in terza media ha stim...

>> continua