Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Lirica

“Il volo del calabrone”: Damiano Michieletto e l'opera lirica su RAI 5

Ogni giovedì, per sei settimane, un nuovo programma di RAI 5 per “leggere” l'opera, curato dal regista veneziano Damiano Michieletto

Damiano Michieletto
Damiano Michieletto © Luigi Caputo

Che sia un effetto del confinamento tra le pareti domestiche, causa COVID 19? Fatto sta che per un artista iperattivo come Damiano Michieletto – talentuoso regista di prosa e di lirica - stare fermo deve essere una vera sofferenza. Subito dopo aver realizzato una serie di appuntamenti live sui social media per il Teatro La Fenice, è nata ora nella sua mente l'idea di un programma televisivo, Il volo del calabrone, tutto dedicato alla musica lirica.

Il nuovo programma ci terrà compagnia su RAI 5, ogni giovedì alle 19.20 fino al 4 giungo. Ideato e presentato dallo stesso Michieletto, ognuna delle sei puntate prende spunto da una famosa opera lirica. Non tanto dalla sua musica, magari, quanto dal suo argomento e dal suo intreccio, sovente derivati da un soggetto mitologico, o ispirati ad un grande topos letterario della cultura occidentale. 

La gazza ladra, Rossini Opera Festival 2015

Dalla musica alle arti figurative, alla letteratura, al cinema

Prendendo le mosse da questi presupposti tematici, Il volo del calabrone – il titolo è preso dalla celebre pagina de La favola dello zar Saltan di Rimskij-Korsakov - intende indagare come non solo la musica, ma anche le altre arti e le varie branche del sapere li abbiano affrontati, e quali declinazioni che ne abbiano saputo dare. Michieletto ed i suoi ospiti ci parleranno dunque pure di letteratura, di arti figurative, di teatro e cinema; nonché di scienza, di psicanalisi, di meditazioni filosofiche, fino ad sconfinare nelle implicazioni socio-antropologiche che coinvolgono l'uomo di oggi.

Questo programma dallo schema inusuale è stato pensato da Michieletto e prodotto da RAI Cultura – cui va un sentito ringraziamento - per parlare con leggerezza proprio di cultura, confortandoci in questo difficile contesto di distanziamento sociale. Senza studio televisivo, senza scenografie, senza telecamere, Il volo del calabrone viene realizzato online attraverso una piattaforma di social network, con il regista pronto a dialogare, connesso via internet dalla sua casa con ospiti diversi, scelti sopra tutto nel mondo dello spettacolo. 

L'elisir d'amore, Sferisterio di Macerata 2018

Da Falstaff di Verdi a West Side Story di Bernstein

Prima puntata dedicata a Falstaff: collegati con Michieletto l’attore Giuseppe Battiston, più volte Falstaff shakespiriano in scena; il cantautore Vinicio Capossela, aedo della malinconia; il baritono Ambrogio Maestri, che ha interpretato il Falstaff di Verdi innumerevoli volte; la regista Serena Sinigaglia, pronta a raccontare il mondo femminile che gira intorno a Sir John. Quelle successive prenderanno le mosse da altri celebri capolavori del repertorio operistico, per poi spingersi anch'esse verso le direzioni più differenti ed insolite.

Questi i titoli presi in considerazione: Don Giovanni, Orfeo, CenerentolaMadama Butterfly e West Side Story. Fra gli ospiti incontreremo artisti impegnati negli ambiti più diversi, dalla musica classica a quella pop ed elettronica, dal teatro di prosa al cinema. Quindi, non ci sarà certo da annoiarsi. 

 

Gilberto Mion

  Redattore

Studi ad indirizzo classico. Già collaboratore del quotidiano Il Gazzettino, della rivista Pagine Venete e di altre testate regionali, ha&n...

>> continua