Lirica

Il Belcanto, anzitutto: il Donizetti Opera Festival 2018 a Bergamo

Prende via il 22 ottobre l'annuale festival che la città oribica dedica al suo grande compositore. Sul podio i direttori Riccardo Frizza, Alessandro De Marchi, Corrado Rovaris, Giuseppe Sabbatini 

Donizetti Opera 2018
Donizetti Opera 2018

Sarà nuovamente un'apoteosi del belcantismo ottocentesco, l'edizione 2018 del Donizetti Opera Festival, che Bergamo dedica dal 22 ottobre al 2 dicembre al suo famoso concittadino. Basta scorrere l'elenco delle voci femminili convocate dal direttore artistico Francesco Micheli: Daniela Barcellona, Anna Bonitatibus, Mariella Devia, Sonia Ganassi, Jessica Pratt, Carmela Remigio. E le bacchette chiamate a dirigerle, tutte esperte di questo repertorio: Alessandro De Marchi, Riccardo Frizza, Corrado Rovaris, Giuseppe Sabbatini.

Tutti (o quasi) al Teatro Sociale

Gran parte degli appuntamenti troverà ospitalità al Teatro Sociale, incominciando dal concerto del 22 novembre: serata inaugurale che, sotto la direzione di Riccardo Frizza, vedrà esibirsi Jessica Pratt, Daniela Barcellona, i tenori Levy Sekgapane e Xavier Andagua. L'Orchestra è quella della RAI, il Coro quello del Festival stesso. Altro importante concerto, quello che il 28/11 vedrà la voce di Mariella Devia riaffrontare tante eroine donizettiane, sorretta dall'Orchestra del Festival di Brescia e Bergamo diretta da Giuseppe Sabbatini. Anche qui, il coro è quello bergamasco.
 

Il Teatro Sociale di Bergamo


Al centro della rassegna, verranno presentati due poco conosciuti melodrammi di Donizetti, recentemente sottoposti a revisione critica ed entrambi in nuovi allestimenti: sono l'Enrico di Borgogna (Venezia, 1818) e Il castello di Kenilworth (Napoli, 1829). Il primo verrà diretto da Alessandro De Marchi, alla testa dell'Accademia Montis Regalis; nel cast spiccano i nomi di Anna Bonitatibus e Sonia Ganassi, la regia porta la firma di Silvia Paoli. Il secondo sarà diretto da Riccardo Frizza, a capo dell'Orchestra Donizetti Opera; tra gli interpreti brillano i nomi di Carmela Remigio, Jessica Pratt, Stefan Pop, la regia è di Maria Pilar Pérez Aspa. In entrambi i lavori, è presente il Coro Donizetti Opera. Recite in alternanza dal 23/11 al 2/12; il 20 e il 21/11 due anteprime per spettatori “under 30”.

Gironzolando per Bergamo

Anche altri luoghi di Bergamo saranno coinvolti nella rassegna autunnale. Sono la Basilica di S. Maria Maggiore, aperta il 29/11 per l'esecuzione dell'oratorio La creazione del mondo di F.J.Haydn; sotto la guida di Corrado Rovaris i solisti Zuzana Marková, Diego Godoy, Luca Tittoto, l'orchestra I Virtuosi Italiani, il Coro della Radio Ungherese. E la casa natale di Donizetti, per due concerti mattutini: il primo, il 25/11, intitolato “Dante da camera-L'inferno in salotto” con Bruno Taddia ed il pianista Andrea Corazziari, drammaturgia di Maurizio Donadoni; il secondo, il 29/11, intitolato “Il volo del gufo-Donizetti e l'esilio”. con il soprano Holly Czolacz ed il Quartetto di fiati Orobie.
 

Maggiori informazioni sul sito del Donizetti Opera Festival

 

Gilberto Mion

  Redattore

Studi ad indirizzo classico. Già collaboratore del quotidiano Il Gazzettino, della rivista Pagine Venete e di altre testate regionali, ha&n...

>> continua