Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Lirica

Chailly, Muti, Noseda e Harding: grandi direttori per la riapertura del Teatro alla Scala

Nel mese di maggio oltre ai concerti sinfonici anche la riresa dell’Italiana in Algeri e tre appuntamenti dedicati ai grandi coreografi.

Riccardo Muti
Riccardo Muti

Dopo sette mesi di chiusura forzata il Teatro Alla Scala riapre al pubblico, seppure con capienza limitata, con una serie di concerti diretti da alcune delle più grandi bacchette a livello internazionale alternati ad alcuni appuntamenti in streaming dedicati all’opera ed alla danza.

Poker d’assi con Chailly, Muti, Noseda e Harding

Il primo concerto in programma, in cui verranno eseguite musiche di Mozart e Beethoven, sarà diretto l’8 maggio dal Maestro Gianandrea Noseda e per motivi di sicurezza legati alla presenza del Coro nei palchi sarà destinato unicamente allo streaming sul sito e sulle pagine Facebook e YouTube del Teatro.

Riccardo Chailly


Il primo concerto aperto al pubblico vedrà invece Coro e Orchestra del Teatro alla Scala diretti dal Direttore Musicale Riccardo Chailly il 10 maggio in occasione del 75° anniversario della riapertura della sala del Piermarini dopo la guerra e il bombardamento con lo storico concerto diretto da Arturo Toscanini l’11 maggio 1946. Il programma del concerto includerà pagine di Henry Purcell, Richard Strauss, Pëtr Il’ič Čajkovskij, Richard Wagner e Giuseppe Verdi.

Seguirà l’11 maggio il concerto dei Wiener Philharmoniker diretti dal Maestro Riccardo Muti, che conclude alla Scala la tournée italiana. Sui leggii l’ouverture Meeresstille und glückliche Fahrt di Mendelssohn, la Sinfonia n° 2 di Schumann e la Sinfonia n° 2 di Johannes Brahms. Conclude il ciclo il 17 maggio il Maestro Daniel Harding, che, alla testa dei complessi scaligeri dirigerà l’ouverture Der Freischütz di Weber e la Sinfonia n° 9 “Dal nuovo mondo” di Dvořák e sarà trasmesso in diretta da Rai Radio Tre.
La capienza della sala per i tre concerti raggiungerà un massimo di 500 posti tra palchi e gallerie, come previsto dalla normativa vigente. I biglietti saranno in vendita esclusivamente online.

Italiana in Algeri

Opera e danza

Il 25 maggio sarà trasmessa in streaming sul sito e sulle pagine Facebook e YouTube del Teatro L’italiana in Algeri: il capolavoro comico di Gioachino Rossini sarà presentato nel classico allestimento di Jean-Pierre Ponnelle ripreso da Grischa Asagaroff con la direzione del Maestro Ottavio Dantone. Isabella è Cecilia Molinari, Mustafà Carlo Lepore, Lindoro Maxim Mironov.

Sabato 15 maggio la Scala trasmetterà sempre in streaming sul sito e sulle pagine Facebook e YouTube del Teatro la serata “Grandi coreografi” con brani firmati da Rudolf Nureyev, Serge Lifar, Roland Petit, Rostislav Zacharov, Mauro Bigonzetti, John Neumeier, Kenneth MacMillan e Marius Petipa. 

Giovedì 13 maggio alle 19 è la volta de L’histoire de Manon con Massimo Murru mentre venerdì 14 maggio alla stessa ora sarà Alessandra Ferri a guidare Martina Arduino, Nicoletta Manni e Virna Toppi tra le sfumature del personaggio di Manon.

 

Davide Cornacchione

  Redattore

Studi classici e laurea in farmacia. La lettura del Macbeth di Shakespeare suggerita da una lungimirante insegnante di italiano in terza media ha stim...

>> continua