Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Lirica

Ancona e Jesi: una stagione lirica per due teatri

Le due città marchigiane propongono un unico cartellone lirico articolato però in due distinte sezioni, una per Ancona e una per Jesi, legate al tema delle "città della musica".

Ancona e Jesi: una stagione lirica per due teatri

Un’unica stagione lirica lega Ancona e Jesi da settembre a febbraio con un viaggio nelle città della musica sotto il cartellone Opera Ancona Jesi: da Siviglia a Mantova, da Lipsia a Nagasaki.

Ancona diventa Siviglia con due titoli

Il cartellone di Opera Ancona Jesi si apre al Teatro delle Muse con due titoli tra i più amati dal pubblico intorno al tema Destinazione Siviglia. Venerdì 22 settembre alle 20,30 e domenica 24 settembre alle 16 va in scena Carmen di Bizet, nuova produzione che vuole sottolinearne l’originaria natura di opèra-comique con i dialoghi parlati; direttore Guillaume Tourniaire, regista Francesco Saponaro, cast formato da giovani interpreti già affermati sulla scena internazionale. Venerdì 13 ottobre alle 20,30 e domenica 15 ottobre alle 16 appuntamento con Il barbiere di Siviglia di Rossini, nuovo allestimento che si avvale di interpreti giovani scelti in collaborazione con l’Accademia Rossiniana del ROF.

Jesi: da Mantova a Nagasaki in tre titoli

In viaggio da Mantova a Nagasaki è il tema della 50ª Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi che si apre con Rigoletto di Verdi venerdì 17 novembre alle 20,30 con replica domenica 19 novembre alle 16 e anteprima giovani mercoledì 15 novembre alle 16, nuovo allestimento diretto da Pietro Rizzo per la regia di Elena Barbalich. Venerdì 26 gennaio alle 20.30 e domenica 28 gennaio alle 16 con anteprima giovani mercoledì 24 gennaio alle 16 in scena un dittico con la Kaffeekantate - Cantata del caffè di Picander con musica di Bach e Bach Haus, opera in un atto di Vincenzo De Vivo con musica di Michele Dall’Ongaro, nuovo allestimento diretto da Federico Amendola con regia di Alfonso Antoniozzi. L’opera di Dall’Ongaro racconta di un impresario italiano che si reca in casa Bach per chiedere al Maestro di comporre per il suo teatro; nel cast interpreti amati dal grande pubblico per la loro carriera internazionale: Valeria Esposito, Alfonso Antoniozzi e Chris Merrit.

A chiudere la stagione in abbonamento venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 febbraio alle 16 (anteprima giovani mercoledì 21 febbraio alle 16) Madama Butterfly di Puccini, nuovo allestimento diretto da Jordi Bernàcer con regia di Matteo Mazzoni e l'interessante approccio pucciniano della voce belcantistica di Silvia Dalla Benetta nel ruolo del titolo.

Fuori abbonamento (1 e 3 dicembre) Cafè Bach, circopera in un atto di Giacomo Costantini (anche regista) con musiche di Bettoli, Carloni e Pitarresi da Bach, diretta da Andreas Gies (anche protagonista), nuovo allestimento della Fondazione Pergolesi Spontini in collaborazione con El Grito - Circo contemporaneo all’antica.

Francesco Rapaccioni

  EX-REDATTORE di MACERATA

Francesco ha tre manie che rasentano la compulsività: viaggi , teatro e libri. Visto così, non si direbbe che da vent'anni è uno stimatissimo giorn...

>> continua