Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Danza

Nella tana del Bianconiglio con "Alice", il nuovo spettacolo dei Momix

Moses Pendleton: “Non intendo raccontare l'intera storia di Alice, ma usarla come spunto per dare libero sfogo all'invenzione”: è la nuova creazione dei Momix, ultima tappa italiana al Teatro Alfieri di Torino.

MOMIX - Alice
MOMIX - Alice

Alice nel paese delle meraviglie è nata come favola raccontata a un’omonima bambina di dieci anni e alle sue due sorelle, nel corso di un’escursione fluviale, da un timido professore di matematica dell’era vittoriana: Lewis Carroll, che qualche tempo dopo ha trascritto la storia e l’ha fatta illustrare.

Non stupisce, dunque, che sia stata d’ispirazione per Alice (Date torunée), l’ultima creazione dei Momix firmata da Moses Pendleton: perché anche il coreografo statunitense è il creatore di mondi simili a sogni, spesso popolati da creature stravaganti. 

Danza e fantasia: i fondamenti del “Momix-style”

Il corpo e la danza sono gli ingredienti fondamentali di tutti gli spettacoli dei Momix, che coniugano multimedialità, invenzione teatrale e uso del corpo come strumento espressivo e immaginifico.
Il nuovo spettacolo, ideato e diretto da Moses Pendleton con la co-direzione artistica di Cinthya Quinn, si compone di due atti - Nella tana del coniglio e Oltre lo specchio - nei quali vengono presentate una ventina di coreografie, liberamente ispirate alle vicende dell’omonimo romanzo.
 

MOMIX - Alice


Così come il corpo di Alice cresce, si restringe e torna a crescere, quelli dei danzatori mutano per mezzo di oggetti, corde e corpi di altri danzatori. Nel Paese delle Meraviglie Alice incontra il Bianconiglio, il Cappellaio Matto, lo Stregatto, la Regina di Cuori e il Bruco: tutti insieme danno vita a uno spettacolo che intende percorrere sentieri ancora inesplorati nella fusione di danza, luci, musica, costumi e proiezioni.

Una scena ipertecnologica, popolata da luci e costumi particolari, per scoprire un mondo magico dove il corpo si trasforma e niente corrisponde a ciò che appare: il trionfo dell’immaginazione e delle illusioni, attraverso coreografie surreali, dove i corpi dei danzatori cambiano e si trasformano senza sosta in immagini indimenticabili.

“Il palcoscenico è il mio narghilè, il mio fungo, la mia tana del coniglio" 
(M. Pendleton)

Ultime date della tournée italiana: dal 20 marzo al Teatro Alfieri di Torino.

Per INFO, FOTO, DATE e ORARI della tournée vai alla SCHEDA DELLO SPETTACOLO (Alice)
 

Roberto Mazzone

  Redattore

Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003 - e dal 2006 per l’allora Teatro.Org - specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e ne...

>> continua