Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Danza

Il 19 luglio al via il "Premio Napoli Danza"

Sul palcoscenico dell'Acquamorta di Monte di Procida in scena le stelle della danza, con la co-direzione artistica di Antonio Salernitano ed Antonio Colandrea.

Il 19 luglio al via il "Premio Napoli Danza"

Il 19 luglio il "Premio Napoli Danza" festeggia la sua XVII edizione nella cornice dell'Acquamorta di Monte di Procida, a due passi dal mare, con una scenografia naturalistica degna delle stelle in scena e premiate.

La co-direzione artistica di Antonio Salernitano ed Antonio Colandrea, in collaborazione con il presidente dell'AICS Alessandro Papaccio, ha scelto i personaggi salienti della danza italiana per arricchire un già prestigioso palmares. Il "Premio Napoli Danza" avrà inizio mercoledì 17 luglio con il concorso presieduto da Giuseppe Picone che sarà accompagnato da Vito Bisceglie, Emma Cianchi, Bruno Fusco, Stefania Landi ed Alex Sardiello.
 

Giuseppe Picone

I vincitori del "Premio Napoli Danza" 2019

Il premio alla Carriera è destinato a Giuseppe Picone. I premi alle Eccellenze della danza sono invece riservati ad Alessandro Staiano, Anna Chiara Amirante, Claudia D'Antonio, Salvatore Manzo e Luisa Ieluzzi (interpreti del Teatro di San Carlo) ed Alessandra Amato (Teatro dell'Opera di Roma ma diplomata alla Scuola di Ballo sancarliana). 

I premi al Merito sono dedicati alla professoressa Mariella Ermini (Accademia Nazionale di Danza), Alessandra Capozzi (Teatro dell'Opera di Roma) e Stephane Fournial (direttore della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo). I premi ai Talenti emergenti sono invece destinati ai fratelli Francesco ed Eleonora Scotto di Perta e Ciro Lieto. I premi Estetica per l'arte sono stati pensati ad hoc per il dottor Rosario Porzio e Ciro Moris

Chi andrà in scena al gala di venerdì 19 luglio?

Anna Chiara Amirante ed Alessandro Staiano nel pas de deux di Apollon musagète di Antonio Colandrea e musiche di Igor Stravinskij, creato nel 2008 per gli interpreti Letizia Giuliani ed Umberto De Luca della compagnia MaggioDanza; Claudia D'Antonio e Salvatore Manzo nel pas de deux Accademico ma non troppo, coreografato da Antonio Colandrea sulle musiche di Amalia Rodriguez; Luisa Ieluzzi con la variazione del cigno bianco tratta da Il lago dei cigni di Ricardo Nunez, ripreso da Patrizia Manieri, e con l'assolo Assioma ancora di Antonio Colandrea. 

Si esibiranno anche i fratelli Francesco Scotto di Perta (Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo) ed Eleonora (Scuola di Danza del Teatro dell'Opera di Roma) nella coreografia Con...cor...danze del loro primo maestro Antonio Colandrea sulle musiche di Fryderyk Chopin. In programma anche una variazione tratta dal repertorio classico per Ciro Lieto, nato artisticamente con Antonio Salernitano prima di approdare alla Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo. 

 

Massimiliano Craus

  Redattore

Docente di storia della danza Scuola di Ballo Teatro di San Carlo di Napoli Docente di storia della danza Università Popolare di Napoli Docente...

>> continua