Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Danza

Con #Vertigine Torinodanza porta la Danza in quota

In piena estate Torinodanza prosegue l’esplorazione delle relazioni fra danza e montagna: tre artisti italiani costruiranno performance originali tra arrampicata, sci e trekking. 

Silvia Gribaudi
Silvia Gribaudi © Chiara Bruno

Dalla Val di Susa alla Val Germanasca, tre giorni di spettacoli che uniranno la danza con lo sci, l'arrampicata e il trekking. Un happening di tre giorni – dal 26 al 28 luglio – fra Avigliana, Sestriere e Prali, per mettere in connessione la città di Torino e le sue montagne.

«ANDIAMO! - dichiara Anna Cremonini, direttore di Torinodanza - è il secondo capitolo del progetto #VERTIGINE: un sentiero che abbiamo iniziato a percorrere lo scorso anno e che passo dopo passo è diventato entusiasmante. Gli spettacoli nati in montagna sono arrivati in teatro e oggi vengono rappresentati nei migliori festival in Italia e oltre. In questa edizione si concretizza meglio la collaborazione con la sponda francese del progetto: Torino, Chambéry e le montagne diventano davvero un unico, grande territorio di spettacolo».

Un punto di vista diverso sulla montagna

ANDIAMO! è un punto di vista diverso sulla montagna, che non vive esclusivamente di dicotomie (estate/inverno, neve/sci). Lo sguardo dei coreografi di Torinodanza esplora la storia e la memoria, incontra le persone e si immerge negli ambienti naturali. Gli artisti percorrono il territorio, abitano le valli e si confrontano con chi in montagna ci vive oppure ci passa solo qualche giorno, trasformando queste esperienze in danza.

Artisti trasversali

Piergiorgio Milano - performer torinese che vive tra l'Italia e il Belgio, muovendosi in un universo nel quale convivono danza, circo, teatro e arti marziali, lavorerà sulla Palestra di Roccia di Avigliana per elaborare il gesto dell’arrampicata sportiva, passando attraverso workshop e residenze (26 luglio); il coreografo Marco Chenevier guiderà un laboratorio a Sestriere il 27 luglio, trasformando giovani sciatori in performer; Silvia Gribaudi, già al lavoro da alcune settimane fra la Val Chisone e la Val Germanasca, sarà protagonista di una vera e propria festa della montagna il 28 luglio a Prali.

Arrampicata, sci di discesa e trekking sono gli sport da cui traggono origine i gesti coreografici. Grandi personaggi di montagna, come la guida alpina Anna Torretta, il campione di sci Piero Gros e l’antropologa e scrittrice Irene Borgna, saranno i protagonisti degli incontri che seguiranno ogni spettacolo.

Gli stessi artisti presenteranno in autunno il loro lavoro all’interno di Torinodanza, elaborando ulteriormente gli spunti creativi nati in montagna. Piergiorgio Milano con White Out, un debutto assoluto; Silvia Gribaudi e Marco Chenevier con performance presentate in forma compiuta nell’edizione 2020 della kermesse.
 

Roberto Mazzone

  Redattore

Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003 - e dal 2006 per l’allora Teatro.Org - specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e ne...

>> continua