Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Classica

Torna a Roma il XX Festival di Musica e Arte Sacra

Dal 13 novembre a Roma iva in scena il Festival di Musica e Arte Sacra nelle basiliche papali romane offrendo sei concerti, tutti a ingresso libero. 

Basilica di San Pietro
Basilica di San Pietro

Dopo la forzata pausa dello scorso anno torna a Roma il Festival di Musica e Arte Sacra nelle basiliche papali romane offrendo sei concerti, tutti a ingresso libero. 

L’organizzazione è come sempre opera della Fondazione Pro Musica e Arte Sacra, sotto il patrocinio del mecenate Ralph Donnermuth. L’edizione di quest’anno rafforza lo spirito ecumenico accogliendo complessi vocali e strumentali, solisti e direttori provenienti dall’Italia, dall’Europa e dal Medio Oriente in un abbraccio di pace e fratellanza attraverso la musica di ogni tempo.

> GLI SPETTACOLI IN SCENA <

La Programmazione

Alle ore 12 di sabato 13 novembre nella Basilica di San Pietro l’apertura del Festival sarà con la Santa Messa e l’ascolto del Laudato sì, composizione di Romano Musumarra su testo di papa Francesco.
Alle ore 21 ci si sposta alla Basilica di San Paolo fuori le mura per ascoltare la Messa da Requiem k 626 di Mozart eseguita dall’Orchestra e Coro della Cappella Ludovicea, complesso stabile presso la chiesa di Trinità dei Monti, con la direzione di Ildebrando Mura.


Domenica 14 novembre due concerti per celebrare il settecentesimo anniversario della morte di Dante. Alla Chiesa di Sant’Ignazio (ore 15,30) lo storico coro italiano Il Polifonico diretto da Fabiana Noro, presenta il progetto La musica nei cieli. Itinerario poetico musicale tra i Cieli del Paradiso della Divina Commedia, con letture affidate all’attore Giuseppe Bevilacqua.
Alle ore 21, sempre di domenica, un appuntamento imperdibile, nella Basilica di Santa Maria Maggiore verrà eseguito il Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi. Protagonisti saranno l’ensemble barocco Musica Antiqua Latina e il Coro da Camera Italiano diretti da Giordano Antonelli.


Lunedì 15 novembre nella Chiesa di Sant’Ignazio l’organista Leo Kramer eseguirà musiche di Haendel, Bach e Mendelssohon e una sua composizione, Improvisation uber die Marianische antiphon “Salve Regina”.

Il concerto conclusivo del Festival si terrà martedì 16 novembre (ore 21) nella Basilica di San Giovanni in Laterano  Dalla Germania l’ensemble Ex Silentio e lo Zamirchor insieme al Ashirachor di Haifa e alla compagine italiana Orchestra Nova Amadeus. Saranno eseguite musiche sacre di Mozart, Verdi Dvorak e del compositore israeliano Itzhak Tavior.

 

Umberto Asti

  Redattore

Professore di scienze in pensione, antico frequentatore delle istituzioni musicali romane, orecchiante evoluto, organizzatore di concerti nelle scuole...

>> continua