Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Classica

L'Accademia Filarmonica Romana festeggia il bicentenario con la stagione 2021/2022

L'Accademia Filarmonica Romana presenta la nuova stagione in occasione del duecentesimo anniversario tra musica, danza e progetti dedicati ai giovani talenti

Teatro Argentina
Teatro Argentina

Il 4 dicembre 1821 il principe Agostino Chigi scriveva sul suo diario: “Questa sera nel palazzo Odescalchi si è aperta un’Accademia di musica formata da molti dilettanti associati, i quali si propongono di darne regolarmente per l’avvenire.

Il duecentesimo anniversario di quell’evento verrà festeggiato il prossimo 4 dicembre 2021 al Teatro Olimpico con un concerto speciale dell’Orchestra Mozart diretta da Daniele Gatti con una prima assoluta commissionata dalla Filarmonica a Georges Aperghis.

> GLI SPETTACOLI IN SCENA <

La stagione concertistica

Una rassegna di eventi ricca e sfaccettata che vedrà alla direzione artistica Enrico Dindo che sostituisce nel ruolo Andrea Lucchesini. L’inaugurazione è prevista per il 25 ottobre al Teatro Argentina con un omaggio a Giuseppe Sinopoli nel ventesimo anniversario della scomparsa con musiche dello stesso Sinopoli e dell’amato Gustav Mahler eseguite dall’Ensemble in Canto guidato da Fabio Maestri con le voci soliste di Monica Bacelli e Sabrina Cortese.

Prestigiose formazioni da camera e grandi solisti si alterneranno sul palcoscenico dello storico Teatro Argentina. Ascolteremo il prezioso violino Stradivari di Vadim Repin insieme al pianista Konstantin Lifshitz che eseguiranno musiche di Grieg, Brahms, Prokof’ev e Bartòk. La Festa Filarmonica vedrà nelle vesti abituali di pianista l’attuale direttore artistico Andrea Lucchesini insieme a cantanti del Teatro dell’Opera e prime parti dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia. 

Andrea Lucchesini


La festa proseguirà il 16 dicembre con il concerto pianistico di Pietro De Maria con musiche di rara esecuzione di Giovanni Sgambati direttore della Filarmonica alla fine dell’Ottocento. Il Quartetto Prometeo eseguirà in tre stagioni l’integrale dei Quartetti per archi di Sostakovic, mentre il trio d’eccezione formato da Ursina Maria Braun al violoncello, Lorenza Borrani al violino e Alexander Lonquich al pianoforte eseguirà l’integrale dei trii con pianoforte di Robert Schumann.

Per la musica contemporanea l’ensemble Sentieri selvaggi diretto da Carlo Boccadoro eseguirà Auden Cabaret di Matteo D’Amico basato sull’ultima fatica poetica di Auden The Entertainement of the Senses, con le voci soliste di Chiara Osella e Sabrina Cortese.

Quartetto Prometeo

Il Teatro Olimpico: Maisky per Bach e tre appuntamenti di danza

Mischa Maisky torna a Roma con i suoi cavalli di battaglia, eseguirà tre Suites per violoncello solo di J. S. Bach. La nuova produzione Don Juan della Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto con le coreografie di Johan Inger e le musiche originali di Marc Alvarez sarà in cartellone dal 4 al 7 novembre.

Il 13 e il 14 novembre sarà in scena SHINE Pink Floyd Moon, l’ultimo lavoro di Micha van Hoecke, celebre coreografo che ci ha purtroppo lasciato lo scorso agosto. Le musiche dal vivo saranno eseguite dalla band Pink Floyd Legend e interpretate dai solisti e dal corpo di ballo della Compagnia Daniele Cipriani. La Parsons Dance di David Parson sarà in scena febbraio con due nuove creazioni e con la ripresa di storiche coreografie della travolgente postmodern dance americana.

Micha van Hoecke

I progetti nella Sala Casella

Tornano le apprezzate Lezioni di Musica di Giovanni Bietti con la collaborazione di Rai Radio 3, parteciperanno alcuni musicisti ospiti per raccontare la storia della Filarmonica attraverso l’opera di quattro compositori particolarmente legati ad essa, Petrassi, Hindemith, Stravinskij, Britten. 

TEATRO.IT - INSTAGRAM


Sono previsti tre concerti in collaborazione con l’associazione culturale “Annarosa Taddei” in sostegno dei giovani talenti e due giornate di Contemporanea dedicate al repertorio del Novecento con gli studenti del master di interpretazione del Conservatorio di Santa Cecilia. 

Si terrà un concerto alla memoria di Ivan Vandor con brani indicati dal maestro nelle sue ultime volontà, ad eseguirlo il Contempoartensemble. Proseguirà inoltre l’attività di formazione dedicata al pubblico più giovane con i concerti di Allegro capriccioso e Bimbi in musica per introdurre i più piccoli all’ascolto consapevole.

Umberto Asti

  Redattore

Professore di scienze in pensione, antico frequentatore delle istituzioni musicali romane, orecchiante evoluto, organizzatore di concerti nelle scuole...

>> continua