Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Classica

Erice, non solo medioevo: la settimana degli Amici della Musica di Trapani

Ad Erice parte la Settimana Internazionale di Musica Antica: sei appuntamenti nel calendario degli eventi Ericestate2021.

Castello di Venere - Erice
Castello di Venere - Erice

Parte oggi la Settimana Internazionale di Musica Antica ad Erice, organizzata dagli Amici della Musica di Trapani: sei appuntamenti inseriti nel calendario degli eventi Ericestate2021, con nomi d'eccezione del panorama internazionale della musica antica, nella Chiesa di San Martino e nel Cortile del Palazzo Sales (solo l'evento del 5 settembre), due siti dello splendido borgo millenario di Erice.

> GLI SPETTACOLI IN SCENA <

Oltre il medioevo 

Giovanni De Santis, che dopo i successi artistici e organizzativi degli ultimi anni ottenuti alla guida dell'Ente Luglio musicale Trapanese ora riveste la carica di Direttore artistico degli Amici della Musica di Trapani, ha presentato così la rassegna: "La nuova denominazione 'Settimana Internazionale di Musica Antica' esprime la nostra volontà di ampliare il perimetro concettuale della storica 'Settimana Internazionale di Musica Medievale e Rinascimentale', consentendole di ospitare tutta la musica antica e non soltanto quella riferibile al medioevo e al rinascimento.

Giovanni De Santis

Grazie ad un impegno pluriennale e costante degli Amici della Musica di Trapani, questa manifestazione è sopravvissuta alla chiusura dell'Azienda Provinciale per il Turismo, che ne era stata promotrice e sostenitrice su impulso dell'indimenticato dott. Nino Allegra e nel nuovo corso che spero di avviare in coerenza con il grande lavoro svolto da chi mi ha preceduto, immagino una 'Settimana' con un calendario sempre più ricco e - perché no - anche una scuola internazionale di musica antica ad Erice".

La rassegna si aprirà oggi con il concerto Media Vita del Leonhard Paminger Ensemble, che interpreta il repertorio di musica polifonica vocale del periodo rinascimentale. Composto da Maria Weber, soprano, Eva Wagner, mezzosoprano, Stefan Steinemann, contraltista, Matthias Deger, tenore, Martin Steidler, baritono, Wolfgang Filser, basso, l'ensemble esplora le composizioni di Leonhard Paminger, di altissima qualità artistica e musicale.

Gli appuntamenti

L’ 1 settembre il festival prosegue con il concerto dell' ensemble Festa Rustica, composto dal flautista Giorgio Matteoli, dall'oboista Fabio D'Onofrio, da Maurizio Salemi al violoncello barocco e Luca Ambrosio al clavicembalo. Il titolo del concerto sarà "Europa Barocca. I gusti riuniti".

Il 3 settembre in programma il concerto di Claudio Astronio al clavicembalo, intitolato “TRIVIUM, il linguaggio, la retorica, il virtuosismo”

Il 4 settembre ”Arianna Art Ensemble” sarà in scena col concerto “La musica nelle corti italiane del Seicento” insieme al cornettista di fama internazionale Andrea Inghisciano. Comporranno l'Arianna Art Ensemble, Alessandro Nasello al flauto dolce e dulciane, Paolo Rigano all'arciliuto e alla chitarra barocca, Marco Lo Cicero al violone, Cinzia Guarino all'organo e clavicembalo e Giuseppe Valguarnera, percussioni. 

Il 5 settembre debutterà ad Erice il progetto musicale di Laura Catrani “Vox in Bestia, un nuovo bestiario d’amore”, concerto per voce sola, narratore, chitarra elettrica e video animazioni.
La Catrani ha commissionato ai compositori Fabrizio De Rossi Re, Matteo Franceschini e Alessandro Solbiati la composizione della musica per voce sola, immaginando di dare suono al bestiario presente nella Divina Commedia, e allo scrittore Tiziano Scarpa di scrivere per l'occasione quindici brevi testi che declinano al tempo presente gli animali danteschi. Sarà lui stesso a leggerli, sul palco insieme al canto di Laura Catrani e alla musica di Peppe Frana, liutista di grande fantasia interpretativa, che intavolerà sulla chitarra elettrica alcune delle musiche del tempo di Dante. Il concerto verrà arricchito dalla presenza delle intense video animazioni di Gianluigi Toccafondo che ha dato vita per questo concerto a un suo personale bestiario in movimento.

Il Festival si concluderà il 6 settembre con il concerto di Giacomo Romano con un repertorio musicale per clavicembalo ambientato in Francia nel periodo del Seicento e del Settecento.

Per la partecipazione all'evento

Per partecipare agli eventi è obbligatorio avere il Green Pass. I biglietti sono prenotabili online sul sito www.amicidellamusicatrapani.it e con prenotazione con acquisto al botteghino mezz’ora prima dell’inizio della manifestazione.

 

Riccardo Limongi

  DIRETTORE

Giornalista e scrittore, dopo aver ricoperto la carica di Vice Segretario Generale in alcuni Enti Locali, attualmente si occupa di Comunicazione istit...

>> continua