Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Classica

E' il grande Mozart l'obiettivo del Concorso “Toti Dal Monte” 2018

Uscito il bando del Concorso “Toti Dal Monte” 2018. I vincitori interpreteranno a Treviso, Jesi e Ferrara “Le nozze di Figaro”, l'immortale capolavoro mozartiano.

Nozze Figaro
Nozze Figaro

Dunque al centro del 48.mo Concorso Internazionale per cantanti “Toti Dal Monte”, che si tiene ogni anno a giugno presso il Teatro Comunale “Mario del Monaco” di Treviso, ci sarà una delle opere più famose ed amate di Mozart, Le nozze di Figaro. Titolo che fornisce, tra l'altro, occasione per mettere in bando una insolita quantità di ruoli.

Ben nove, tra principali e secondari: il Conte e la Contessa di Almaviva, Figaro e Susanna, Marcellina e Bartolo, Cherubino e Barbarina, e per finire la doppia parte di Basilio/Don Curzio. Vale a dire tre basso/baritoni, cinque soprani, un tenore.

Un concorso di grande fama e prestigio

Il Concorso di Treviso ha alle sue spalle ormai una lunga storia che ne fa uno dei più prestigiosi e longevi del panorama italiano e internazionale, e che ha dato avvio a tante carriere prestigiose. Tra l'altro, fu il primo a dare la possibilità ai propri vincitori di cantare sulla scena l'intera opera prescelta per il bando. Quest'anno poi essi potranno esibirsi non solo a Treviso, ma nei mesi successivi anche nel Teatro Pergolesi di Jesi e nel Teatro Comunale di Ferrara.


Come partecipare

Il Concorso, al quale sono ammessi i nati dopo il 1 gennaio 1983, si terrà nel Teatro trevigiano dal 25 al 30 giugno 2018; non è dato ancora conoscere la composizione della giuria. Le domande di ammissione, corredate dal versamento della quota prevista di 50 euro, dovranno giungere alla segreteria di Teatri e Umanesimo Latino S.p.A. (l'organizzatrice della selezione) entro sabato 16 giugno a mezzo lettera indirizzata in Piazza San Leonardo 1, 31100 Treviso, o con fax al n.+39 0422 513 306, oppure tramite e-mail a teatrispa@fondazionecassamarca.it. .

I concorrenti dovranno presentare nella fase eliminatoria tre arie a loro scelta non appartenenti all’opera in concorso; dovranno però conoscere a memoria Le nozze di Figaro nell' Edizione Bärenreiter poiché le semifinali prevedono l'esecuzione di arie scelte della commissione e tratte proprio dal lavoro mozartiano – eventualmente assieme con altri concorrenti - mentre la scelta finale e la proclamazione dei vincitori scaturiranno dall'esecuzione integrale, accompagnati al pianoforte, dell'intera partitura. I concorrenti potranno cantare le arie a loro scelta in qualsiasi lingua, mentre l’opera di Mozart dovrà ovviamente essere affrontata nell'originale testo italiano.

Gilberto Mion

  Redattore

Studi ad indirizzo classico. Già collaboratore del quotidiano Il Gazzettino, della rivista Pagine Venete e di altre testate regionali, ha&n...

>> continua