Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Classica

Amore, Passione e Follia scandiscono il Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano 2019

Ecco il 44° Cantiere Internazionale d’Arte, dedicato al tema “Amore, Passione, Follia”. In calendario tanti appuntamenti a Montepulciano e nella Valdichiana Senese.

Amore, Passione e Follia scandiscono il Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano 2019

Sembra ancor più ricco che nelle precedenti edizioni, il Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano 2019. Almeno a scorrerne il programma, che prevede più di 40 eventi dal 12 al 28 luglio. Vediamone i più importanti. 

Si parte subito in grande: di Stephen Sondheim – paroliere e compositore , celebrato autore di Sweeney Todd, Into the Wood, e di molte colonne sonore - arriva per la prima volta in Italia il pluripremiato Passion, musical tratto dal film Passione d’amore di Ettore Scola e dal romanzo Fosca di Iginio Tarchetti. La regia è di Keith Warner, sul podio dell’Orchestra del Festival di Bregenz Roland Böer, in scena un cast internazionale (12 e 13/7). 

In chiusura ecco invece il dittico operistico Il combattimento di Tancredi e Clorinda di Monteverdi e Tancredi appresso al combattimento del contemporaneo Claudio Ambrosini. Allestimenti firmati dalla regista Matelda Cappelletti, mentre l’esecuzione è affidata a Roger Hamilton (26 e 27/7). 

Una serata speciale è quella che unisce due stars della lirica quali Laura Polverelli ed Eva Mei, impegnate in una serie di duetti operistici, accompagnate al piano da Elisabetta Sepe (20/7).
 

Musica, tanta musica

Tanti i concerti sinfonici: da quello di anteprima che l'11/7 vedrà esibirsi la Orchesterzentrum Dortmund diretta da Daniel Geiss, con la violoncellista Alexander Hülshoff, a quelli che saranno accolti al Tempio di San Biagio. Il primo con Aldo Caputo e Roberto De Candia, l'Orchestra ed il Coro Poliziano e due corali tedesche, tutti condotti da Christian Bischof (17/7); il secondo diretto da György Ráth con l’Orchestra della Toscana e la violinista Ariadne Daskalakis (21/7). 

In Piazza Grande tornano gli appuntamenti con la Royal Northern College Manchester Symphony Orchestra. Dapprima sarà la bacchetta di Daniele Callegari a dirigerla in pagine di Gershwin e Prokof’ev, poi toccherà a Roland Böer condurre il concerto di chiusura del Cantiere, il 28 luglio, con un programma molto variegato, a mettere in luce le qualità di quest'orchestra giovanile, ormai di casa a Montepulciano (28/7). 
 

L'Orchestra Poliziana

Teatro, tanto teatro

Sogni di una notte d’estate è un progetto inedito che mescola teatro, danza e musica: dopo brani di Weber ed Henze, segue la celebre commedia shakespiriana musicata da Mendelssohn, Regia di Carlo Pasquini, coreografie di Maria Stella Poggioni per la sua École de Ballet, e di Cristina Peruzzi per la sua Pétite École (24/7). Al Castello di Sarteano, troverete Rodrigo-appunti su un malamore, la nuova produzione di teatro musicale di Gabriele Valentini dedicata al famigerato personaggio manzoniano, con musiche di scena live di Davide Vannuccini (dal 16 al 21/7). 

Monologo teatrale incentrato sulle lettere di George Sand a Fryderik Chopin è invece La goccia e il fuoco, firmato e diretto da Laura Fatini. Protagonista Maria Pina Ruiu, Giovanni Fabiani al pianoforte: un Chopin, quest'ultimo, che si esprime solo con le note (19, 23, 24/7). 


Quanto agli altri eventi, scopriteli da voi. Troverete molte sorprese: da vedere non solo a Montepulciano, ma anche nei centri della Valdichiana.
 

Gilberto Mion

  Redattore

Studi ad indirizzo classico. Già collaboratore del quotidiano Il Gazzettino, della rivista Pagine Venete e di altre testate regionali, ha&n...

>> continua