Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Classica

Alla ricerca di nuovi direttori d'orchestra: riprende vita il prestigioso Premio Guido Cantelli

Dieci edizioni dal 1961 al 1980 con vincitori come Riccardo Muti, Adam Fischer, Donato Renzetti. Poi, il silenzio. Tra poco però il prestigioso Premio intitolato a Guido Cantelli tornerà a rivivere a Torino e Novara.

Guido Cantelli
Guido Cantelli

Il primo ad ottenerlo è stato Hermann Michael, nel 1961. Poi sono venuti, tra gli altri, Eliahu Inbal, Ádám Fischer, Riccardo Muti, Hubert Soudant. L'ultimo vincitore, nella decima edizione del 1980, fu Donato Renzetti. Proprio a lui spetterà l'onore di presiedere la giuria del rinnovato Premio Internazionale di Direzione d'Orchestra intitolato a Guido Cantelli, il grande direttore novarese scomparso nel 1956 per un incidente aereo a soli 36 anni. 

Premio che si conquistò presto un indubbio prestigio, e che rivede ora la luce dopo quattro decenni di assenza. Giusto in occasione dei cent'anni dalla nascita di quello che veniva considerato l'erede naturale di Toscanini, il 27 aprile 1920.

Il Teatro Coccia di Novara

Vediamo le date...

Il nuovo concorso "Guido Cantelli" è promosso in coproduzione dal Teatro Regio di Torino e dal Teatro Coccia di Novara. Ad esso possono partecipare direttori d’orchestra di ogni nazionalità, purché d'età compresa fra i 18 ed i 35 anni; le iscrizioni si potranno effettuare dal 1° marzo al 30 aprile 2020. 

Per tutti i concorrenti varrà una selezione preventiva, condotta sulla base di curriculum e di registrazioni video. I finalisti così selezionati dovranno affrontare, dal 9 al 12 settembre, tutte le prove previste dal concorso, guidando l'Orchestra del Teatro Regio a Torino davanti a una giuria di risalto internazionale. La finale si svolgerà il 13 settembre al Teatro Coccia di Novara, con la stessa orchestra.

Riccardo Muti, vincitore nel 1967 (foto Giovetti)

Giudici di assoluta competenza

I direttori d’orchestra Matteo Beltrami, Jordi Bernàcer e Antonino Fogliani comporranno la commissione che si occuperà della preselezione dei candidati; i nominativi degli ammessi alla finale saranno resi noti il 17 giugno. La giuria internazionale delle semifinali e della finale, presieduta da Donato Renzetti, sarà formata inoltre da Gabriel Chmura, Nazzareno Carusi, José Luis Gómez, Sebastian F. Schwarz, Didier de Cottignies, Christoph Becher e Sophie de Lint. Al vincitore andrà la somma di 12.000 euro, e vari contratti con importanti orchestre internazionali. 

L’edizione 2020 prevede inoltre un “Premio della Critica” di 3.000 euro, assegnato da una apposita giuria, ed un “Premio Giovani” di 1.000 euro, attribuito da una giuria di studenti delle scuole superiori novaresi. L’Associazione Amici della Musica “Vittorio Cocito” ed il Conservatorio “Guido Cantelli” assegneranno infine uno speciale “Premio della Città” di 2.000 euro. 
Iscrizioni dal 1 marzo sul sito www.premiocantelli.it

 

Gilberto Mion

  Redattore

Studi ad indirizzo classico. Già collaboratore del quotidiano Il Gazzettino, della rivista Pagine Venete e di altre testate regionali, ha&n...

>> continua