Cinema

La Maria Rosa al primo raduno dei fan del "Ragazzo di Campagna"

"Il Ragazzo di Campagna" compie gli anni e lo Spazio Cinema Anteo di Milano celebra l'anniversario del cult movie italiano con una proiezione e con un ospite speciale.

La Maria Rosa al primo raduno dei fan del "Ragazzo di Campagna"

Un film che ha fatto la storia: "Il ragazzo di campagna" con Renato Pozzetto compie 33 anni dalla sua uscita nei cinema. Si festeggia il 15 maggio alle ore 19 all'Anteo Spazio Cinema di Milano, dove ci sarà il primo raduno per gli aficionados dell'Artemio. Ospite speciale la Maria Rosa, che verrà intervistata prima della proiezione: una vera celebrazione, un rito pagano collettivo di uno dei film più amati dagli attuali cinquantenni.
 

E l'Artemio?
L'Artemio per l'occasione non potrà venire per il taglio annuale delle unghie, a causa di qualche acciacco che l'aria di città deve avergli causato l'ultima volta che è passato per Milano.
Ma probabilmente anche se fosse stato in forma non sarebbe venuto: ormai Milano gli sta ancora più stretta di quanto gli stesse stretto il monoloculo di trent'anni fa nel quale si faceva la doccia incastrandosi nell'armadio.
Tornato col trattore in centro, ha scoperto che una delle infrazioni più terribili non era più scippare vecchiette in motorino, quanto entrare in area C con un veicolo euro zero.
Senza cinture di sicurezza, senza revisione, con il trattore senza gomme da neve ha dovuto questionare a lungo per farsi restituire il mezzo e tornare al paese.
E una volta a casa non ha potuto nemmeno distrarsi guardando il treno che passava.
Con il Frecciarossa non fa in tempo a dire agli amici "Eccolo!" che è già tutto finito e bisogna aspettare un'altra settimana. 
 

Maria Rosa guest star
Ci sarà invece la "fidanzata" prima brutta e poi revisionata a salutare i numerosi amici prima della proiezione del film. Lei, da Borgo Tre Case, appena può se ne viene a Milano. Stavolta, per l'occasione porterà anche alla trattoria Da Tomaso (Via de Castilia, 20) le specialità preparate dalla mamma dell'Artemio, ormai quasi centenaria, ma ancora arzilla, per mangiarle insieme ai fan che apprezzano una cucina semplice e sana.
Prenotazione per l'Anteo obbligatoria. 
Taac...fatta.

 

Federico Serretta

  Redattore

"La vita la si vive o la si scrive" recitava Luigi Pirandello, circa un secolo fa. Il teatro è forse l'unico luogo in cui sia concesso fare...

>> continua