Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Arte fuori dal palco

Musica in libreria: Due titoli recenti indagano il composito panorama del '900 musicale

"Non è musica leggera" e "Percorsi musicalei del Novecento". Partendo da punti di vista diversi due musicologi, collaboratori RAI Radio Tre, indagano i molteplici aspetti del Novecento musicale.

Franco Fabbri, Giacomo Fronzi
Franco Fabbri, Giacomo Fronzi

Usciti nelle librerie a pochi mesi di distanza l'uno dall'altro, ecco due libri che indagano gli aspetti più significativi del Novecento musicale, ed in particolare quella musica che viene definita ora 'classica', ora 'colta'. Anzi, il libro di Franco Fabbri, uno dei primi e più appassionati studiosi di popular music, cui ha dedicato vari interventi critici (non a caso è stato per anni cantante, chitarrista ed autore degli Stormy Six) parte dal presupposto che sarebbe meglio definirla diversamente, giocando un po' al contrario. Ed infatti Non è musica leggera si intitola questo suo ultimo libro che Jaca Book ha pubblicato nell'autunno scorso. 

E che è composto da due parti: la prima, una raccolta di saggi di sala che Fabbri (personaggio dai molteplici interessi: conduttore a RAI Radio Tre, redattore di riviste musicologiche, autore di numerosi libri e docente di conservatorio, direttore artistico di varie rassegne musicali) ha stilato negli anni per varie istituzioni concertistiche, fra cui La Scala, e che affrontano uno svariato novero di figure che vanno da Mahler e Richard Strauss a Penderecki e Lutoslawski, toccando pure lo Zappa progressivo. Pagine di piana scorrevolezza, molto acute, con affabulazione stuzzicante. E che non affaticano il lettore.

Franco Fabbri

Musica classica, colta, o semplicemente 'non leggera'?

Nella seconda parte di Non è musica leggera incontriamo invece una serie di saggi musicologici più mirati e corposi, che affrontano la musica 'eurocolta' – questa la definizione adottata, in contrapposizione alle altre numerose culture musicali del mondo – su vari argomenti, insistendo sopra tutto sulle avanguardie contemporanee.

Diverso l'indirizzo che Giacomo Fronzi – altro collaboratore di Radio Tre, pianista e critico musicale, ricercatore all'Università di Messina, filosofo della musica – sceglie per il suo Percorsi musicali del Novecento (sottotitolo Storie, personaggi poetiche da Schönberg a Sciarrino) edito nel marzo scorso da Carocci Editore nella collana Quality Paperbacks. Intanto, perché il volume è stato pensato e costruito sin dall'inizio con una struttura ben definita, pur nei limiti dell'affrontare un materiale artistico e di un progredire eterogenei. 

Lo chiarisce l'autore stesso, quando avverte il lettore che «il percorso presentato nel volume si configura come una sorta di introduzione alla musica del XX e XXI secolo, dando per scontata una premessa: si tratta di uno scenario estremamente diversificato, irriducibile ad una ricostruzione ordinata, per stili, forme, generi, personaggi o età»

Giacomo Fronzi

Angolazioni diverse, stesso argomento

L'impressione però è che la scelta dei 24 autori presenti nel libro di Fronzi - alcuni notissimi ed altri meno, certuni 'fuori dal coro' come Carter, Ligeti, Piazzolla, Zappa - e trattati attraverso le loro opere più significative, sia frutto di una scelta del tutto personale, che magari non dà eccessiva importanza all'effettivo impatto che essi hanno nell'evoluzione della musica classica moderna e contemporanea, ma segua piuttosto la traccia di una creativa originalità. Come nel caso del nostro (e trascurato) Giacinto Scelsi, o del giapponese Tōro Takemitsu. 

Insomma, siamo di fronte a due approcci diversi, due angolature differenti dello stesso argomento: la musica classica (o 'colta', se preferite) dai primi del '900 ad oggi. Più scorrevole e discorsivo il libro di Franco Fabbri, più denso e impegnativo quello di Giacomo Fronzi; che però è anche il più ricco di annotazioni, di descrizioni storiche, di riflessioni critiche. Non è il caso di star lì a scegliere: noi li consigliamo entrambi.


Non è musica leggera
Autore: Franco Fabbri
Jaca Book Editore
Pag. 321  -  € 20,00

Percorsi musicali del Novecento
Autore Giacomo Fronzi
Carocci Editore/Quality Paperbacks
Pagine 265  -  € 19.00

 

Gilberto Mion

  Redattore

Studi ad indirizzo classico. Già collaboratore del quotidiano Il Gazzettino, della rivista Pagine Venete e di altre testate regionali, ha&n...

>> continua