Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Arte fuori dal palco

Lo scannatoio del lunedì

Raccolta di tre brevi testi teatrali del giovane e promettente autore Fabio Chiriatti. Tematiche interessanti sul disagio dei corpi e delle anime nel mondo contemporaneo.

Lo scannatoio del lunedì

La modernità come perdità di identità. Ma che cos’è l’identità? E’ l’integrità del nostro corpo, è la coscienza dell’insieme delle nostre cellule e dei nostri pensieri, è il riconoscimento del nostro genere sessuale, è ciò che siamo diventati con le nostre scelte e le nostre esperienze. Esseri unitari è ciò che oggi non siamo più. Siamo frazionati, siamo persone intermittenti, siamo a pezzi, sbranati dalla società, fiaccati dalla crisi, spezzati dalle difficoltà, figli di famiglie smembrate, genitori a metà, mogli e mariti dispersi, individui dissolti nei luoghi quotidiani.
 

E allora assume significato l’incipit di “Mappughe”,  il monologo che apre questa trilogia teatrale di Fabio Chiriatti: “Io a volte devo controllare di esserci tutta, ma tutta davvero. Perché se un giorno non mi trovassi più, non saprei dove andarmi a cercare, in quale cassetto, in quale armadio, in fondo a quale scatola potrei cercarmi, se non mi trovassi più.” La scrittura scorre rapida e piacevole  in queste tre brevi pièce teatrali e il gusto amaro di esistenze difficili si alternano tra elementi di colpa e di innocenza, tra salvezza e perdizione, tra violenza e dolcezza.
 

Nel bel dialogo teatrale intitolato “I saburchi” i pezzi di corpo e di vite si fondono in una storia vera di sofferenza e di ricordi.Un autore interessante della nuova drammaturgia lontano da retorica e commiserazione scrive con vivacità e tinte carnali il disagio dei nostri corpi e del nostro spirito.
 

Lo scannatoio del lunedì
Fabio Chiriatti
Edizioni Kurumuny 2015
Pagg. 146 Euro 13,00

 

LA COMPAGNIA ITALIANA DI PROSA

  COMPAGNIA TEATRALE di GENOVA

Diretttore di scena in compagnie primarie e direttore tecnico in progetti internazionali, produce spettacoli dirigendo una compagnia privata ed è con...

>> continua