Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Arte fuori dal palco

Etienne Decroux. La Statuaria Mobile e le Azioni

Yves Lebreton presenta lo studio sull'attore del grande maestro Etienne Decroux analizzandole i fondamentali e i significati. L'attore corporeo diventa il centro del teatro.

Etienne Decroux. La Statuaria Mobile e le Azioni

Il corpo nel teatro. Il teatro del corpo. L’attore come espressione fisica e come portatore di significati nella propria forma plastica. Interessante ed accurato lo studio che Lebreton propone con l’analisi del lavoro di Etienne Decroux, determinante per comprendere la fisicità dell’attore e il corpo nel teatro. Si tratta di considerare il corpo nella recitazione non come supporto alla voce e all’espressione recitata del testo letterario ma come significante in sé e comunicativo in completa autonomia.


Non esistono più le parole, nel lavoro di Decroux, non esistono autori e testi; egli si dedica allo studio analitico del movimento e della staticità, del concetto di equilibrio, di immobilità, di energia, di fissità, di forza, di plasticità. Il gesto è linguaggio, il corpo è linguaggio, “l’esserci” nello spazio è linguaggio. Decroux fonda le basi del mimo in modo rigoroso e analitico, scomponenti il movimento, analizzando e segmentando le possibilità fisiche e dinamiche del corpo umano definendo le regole del corpo espressivo e comunicativo nella sua essenza.


Non più parole, non più maschere, non più volti. E’ la presenza nello spazio e la forma pura ciò che danno significato ed emozione nella sua creazione artistica. Il libro è uno studio tecnico minuzioso e interessante sull’opera di Decroux arricchito di foto e schemi del grande maestro francese. Una bella lettura per chi vive il teatro in modo professionale, profondo, formativo, per chi studia danza, mimo, espressione corporea, scultura, estetica, arti figurative, recitazione. Yves Lebreton ancora una volta offre un bel percorso a chi ritiene che il teatro non sia una semplice forma di evasione ed intrattenimento ma un’importante strumento di ricerca e di conoscenza dell’essere umano.
 

Etienne Decroux La Statuaria Mobile e le Azioni
Yves Lebreton
EdizioneTitivillus 2015
pagg. 261 Euro 18,00

 

LA COMPAGNIA ITALIANA DI PROSA

  COMPAGNIA TEATRALE di GENOVA

Diretttore di scena in compagnie primarie e direttore tecnico in progetti internazionali, produce spettacoli dirigendo una compagnia privata ed è con...

>> continua