Federico Serretta

Federico Serretta

Redattore di Milano

"La vita la si vive o la si scrive" recitava Luigi Pirandello, circa un secolo fa. Il teatro è forse l'unico luogo in cui sia concesso fare entrambe le cose quando l'attore, divenendo personaggio, ogni sera muta la vita che interpreta e scrive così una pagina sempre nuova della commedia. La voglia di capire mi spinge a porre domande e a fare riflessioni, nel tentativo di cogliere la vera essenza dei personaggi e degli spettacoli che costituiscono questa realtà straordinaria. A chi legge l'onere di valutare quando la cosa riesca.

Continua a leggere...
'Il teatro è in crisi, meno Sgarbi' Intervista al critico d'arte Teatro

'Il teatro è in crisi, meno Sgarbi' Intervista al critico d'arte

Da un anno riempie le sale di tutta Italia con la sua rilettura di Caravaggio. Vulcanico e tagliente come sempre, Sgarbi è in grande spolvero e ci spiega la sua ricetta del successo: "Un po' lui, che è un argomento molto sexy, un po' io: messi insieme facciamo una miscela esplosiva".

Quando il leader politico è un attore e la piazza diventa un teatro Teatro

Quando il leader politico è un attore e la piazza diventa un teatro

Presentazione dell' incontro "Il capo e la folla - la genesi della democrazia recitativa" al Teatro Carignano di Torino.