Geolocalizzazione

Se lo desideri puoi concedere il consenso alla localizzazione per visualizzare notizie e spettacoli della tua provincia.

Oppure puoi selezionare manualmente la tua provincia:

Casting

Il Centro Teatrale MaMiMò di Reggio Emilia cerca un organizzatore/trice teatrale

Il Centro Teatrale MaMiMò di Reggio Emilia cerca un organizzatore/trice teatrale

Il Centro Teatrale MaMiMò cerca organizzatrice/organizzatore teatrale per supportare la compagnia nelle attività di produzione e organizzazione.

La sede di lavoro sarà a Reggio Emilia, presso il Teatro Piccolo Orologio, Via J.E. Massenet n°23.

Si richiede disponibilità a partire da marzo 2021.
Impegno richiesto: full time.
Si offre contratto a tempo determinato (finalizzato alla stabilizzazione).

Il/La candidato/a si occuperà di:

  • Seguire l’intero processo produttivo di uno spettacolo teatrale, dalla pianificazione alla sua realizzazione;
  • Pianificare e strutturare l’attività di tournée degli spettacoli prodotti (contratti con enti e teatri, contratti con artisti e tecnici, logistica);
  • Redigere e gestire i budget di produzione sulla base delle indicazioni della direzione;
  • Gestire la contabilità dell’attività di produzione;
  • Collaborazione alla redazione di preventivi e consuntivi per Regione e MiBACT, bandi e concorsi nazionali;
  • Supporto alla comunicazione, alla distribuzione e, in generale, alle attività collegate alla Compagnia MaMiMò;

Si richiedono necessariamente:

  • comprovata esperienza nella mansione;
  • esperienza pregressa nello spettacolo dal vivo e autonomia nello svolgimento delle mansioni e degli obiettivi assegnati;
  • ottime capacità relazionali, attitudine al lavoro in team;
  • capacità di gestione di budget preventivi e consuntivi;
  • intraprendenza, flessibilità e disponibilità a trasferte e progetti fuori sede;
  • padronanza delle applicazioni informatiche di base e ottima conoscenza di Microsoft Excel (gradita conoscenza ambiente Mac);
  • possesso di patente B e disponibilità alla guida;
  • Buona conoscenza della lingua inglese scritta e parlata

Info e contatti

Per poter valutare al meglio i profili di tutti gli interessati, viene richiesta, oltre a un CV aggiornato, una lettera motivazionale che possa raccontare ciò che ha spinto alla candidatura.

I/Le candidati/e interessati/e potranno inviare il proprio CV e la lettera motivazionale all’indirizzo direzione@mamimo.it entro il 20 febbraio 2021, con oggetto:
- CANDIDATURA ORGANIZZATORE/ORGANIZZATRICE nome e cognome -.

L’offerta di lavoro si intende rivolta ad entrambi i sessi ai sensi della L.903/77. I dati sensibili saranno conservati nel rispetto del Regolamento UE 2016/679 (GDPR).

CENTRO TEATRALE MaMiMò APS

Il Centro Teatrale MaMiMò è un gruppo di lavoro stabile, che attraverso una continua attività di perfezionamento e scambio artistico, costituisce un punto di riferimento teatrale produttivo di rilevanza nazionale, e un modello di aggregazione culturale sul territorio.

È costituito come associazione di promozione sociale (A.P.S.) dal 2004 e dal 2012 è sostenuto dalla Regione Emilia Romagna come Organismo di produzione di spettacolo attraverso la L.13/1999.
Gestisce un teatro pubblico comunale, il Teatro Piccolo Orologio di Reggio Emilia, e ha costruito nel tempo una Scuola di Teatro profondamente radicata nel territorio che ad oggi conta oltre 400 iscritti di tutte le età e collaborazioni con istituti scolastici di ogni ordine e grado.

Fa capo all’associazione una Compagnia di produzione teatrale, riconosciuta dal Ministero dei Beni culturali come Impresa di produzione teatrale di Innovazione nell’ambito della Sperimentazione (Art.13 c.3 DM 2017), che produce spettacoli di prosa, teatro ragazzi ed eventi culturali.

Il Centro Teatrale MaMiMò pone grande cura all’impegno sociale, ai giovani, alle relazioni tra gli individui, alla dignità della persona, e ai grandi temi dell’attualità. Una grande attenzione è riservata all’educazione, poiché MaMiMò crede che la pedagogia unita alla cultura sia la chiave di accesso a un futuro migliore, e per questo deve essere un percorso riservato a tutti, dove ognuno può scoprire se stesso e acquisire più strumenti per nutrire l’immaginazione e comprendere la realtà che lo circonda. Proprio per questo spesso la forma artistica scelta è quella di un teatro colto e popolare insieme, atto collettivo di un
ensemble riunito da una visione comune.

I Direttori Artistici sono Marco Maccieri e Angela Ruozzi.