musicale

Processo a Pinocchio

Informazioni principali

Autore
Andrea Palotto-Marco Spatuzzi
Regia
Andrea Palotto
Chi ha ucciso con un colpo di martello il povero Salvatore Grillo di professione psicoterapeuta? Pino, accanto al corpo della vittima con in mano l’arma del delitto, sembrerebbe la risposta più ovvia. Ma il presunto colpevole, che non tiene a freno le sue bugie, ha una moglie che non tiene a freno la sua lingua, “una” amante che non tiene a freno le sue voglie, “un” amante che non tiene a freno la sua pazienza! Tutti presenti al momento del delitto, tutti in qualche modo legati alla vittima e all’indiziato, tutti convinti della sua colpevolezza, tutti… o nessuno? E allora non resta che seguire il protagonista a ritroso, fra i meandri della sua mente, e ripercorrere eventi e situazioni che sembrano imprigionarli e inchiodarli tutti alle loro stesse psicosi, attraverso un percorso di psicanalisi retto dalla vittima stessa, unica depositaria di una verità che non si può rivelare per “segreto professionale”.
Prima edizione: Cristian Ruiz, Luca Giacomelli Ferrarini, Brian Boccuni, Debora Boccuni, Elena Nieri e Nadia Straccia; al pianoforte Federico Zylka

Calendario dello spettacolo

Nessuna replica in programma

Recensioni

La recensione è di Roberto Mazzone
Voto

“C’era una volta…”. Tutte le favole cominciano così.