Rassegna stampa e notizie originali dalla Redazione e dai Collaboratori di Teatro.it

 Cerca   
Il teatro tenda crollato a Roma non aveva alcuna idoneità
E’ quanto risulta dalle prime indagini compiute dalla polizia del commissariato Tor Pignattara, competente per territorio. Il Teatro non poteva quindi esercitare alcuna attività di spettacolo ROMA - Benchè il Teatro Pianeta fosse in attività da sei anni in via Primavera non aveva ancora ottenuto il parere di idoneità dalla Commissione di Vigilanza rilasciata dai Vigili del Fuoco della provincia di Roma. E’ quanto risulta dalle prime indagini compiute dalla polizia del commissariato Tor Pignattara, competente per territorio. Il Teatro non poteva quindi esercitare alcuna attività di spettacolo. Gli stessi agenti, che hanno sentito numerosi testimoni e che si sono avvalsi della collaborazione di un loro collega presente nella struttura al momento dell’ incidente, hanno ipotizzato, ancora a carico di ignoti, il reato di lesioni personali lievi colpose. Secondo quanto risulta da un documento dei vigili del fuoco, l’ intera struttura non poteva esercitare perchè la Commissione non aveva ancora ufficializzato la sua agibilità. Il «Pianeta» è costituito da due sale, una piccola ed una più grande, quella dove si è verificato l’ incidente. Il locale, secondo quanto si è appreso, non avrebbe rispettato tutte le norme antincendio previste dalla legge in materia e sembra che al momento dell’ incidente le uscite di sicurezza su un lato in particolare fossero bloccate e non avessero consentito alla folla di uscire. Risulta anche agli investigatori che in almeno un’ occasione nei confronti della struttura siano stati emessi provvedimenti di sequestri amministrativi che però non sarebbero stati mai rispettati. Ieri sera le ambulanze del 118 hanno trasportato in più ospedali della città 15 persone, una sola di queste aveva riportato più di qualche lesione: un uomo al quale i sanitari hanno diagnosticato la frattura dello sterno. Al commissariato di zona anche oggi sono giunti nuovi referti di persone che hanno fatto ricorso alle cure mediche; in tutti i casi si è trattato di contusioni guaribili in tre o quattro giorni. Ieri sera subito dopo aver fatto sgomberare il teatro, la struttura è stata posta sotto sequestro dai vigili del fuoco e sono state compiute le prime perizie con esperti ed ingegneri, alla presenza del comandante provinciale dei pompieri, Domenico Riccio. Intanto, tra i rappresentanti legali del Pianeta e gli organizzatori della manifestazione ci sarebbe un rimpallo di responsabilità, sostenendo di volta in volta che era stato autorizzato l’ accesso ad un numero di persone superiore al consentito e che le strutture erano inadeguate allo svolgimento degli spettacoli. Proprio perchè privo del parere positivo riguardante l’ agibilità, il Comune di Roma, sempre secondo i primi accertamenti, non avrebbe rilasciato al Pianeta alcuna autorizzazione ad allestire spettacoli. Si è anche appreso che un precedente provvedimento di sequestro amministrativo riguardava l’ area in muratura adiacente alla tensostruttura, destinata ai servizi.
Inserita il 08 - 03 - 04
Gazzetta del Mezzogiorno
Leggi altri articoli di Gazzetta del Mezzogiorno

I Commenti degli Utenti

JACOPO FO - IL BESTIARIO IMMAGINARIOPRECEDENTE SUCCESSIVOManicomics, piccoli a teatro per aiutare i bimbi argentini

 

CERCA LO SPETTACOLO

Pubblicità Spettacoli Teatro
Login    Contatti    Dalla Redazione    Privacy    Preferiti    Imposta come Homepage - Siti partner: Lavoro, Arredamento

© 2003-2016 Teatro.it SaS di Paganini Massimiliano & C. - piazza San Michele n. 19 - 20020 Magnago (MI) - PI: 08617960961 - R.E.A. Milano 2037420 del 11/04/2014
Iscrizione al ROC 248522 del 19/05/2014 - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano il 30/05/2008 - n. 342 - Direttore Responsabile Riccardo Limongi This website is ACAP-enabled