La Vetrina Professionisti di Teatro.it
La sezione di Teatro.it dedicata ai professionisti dello spettacolo!

 Torna alla Vetrina Professionisti
 Cerca          
Campanus Guitar Trio - trio chitarristico

Contatta questo profilo - Per inserire anche il tuo profilo, clicca qui.

 Campanus Guitar Trio   trio chitarristico
Clicca sulla foto per ingrandire
 Campanus Guitar Trio   trio chitarristico
Clicca sulla foto per ingrandire
Copyright del video dei rispettivi proprietari.
Segnala abusi.
Nome: CAMPANUS GUITAR TRIO TRIO CHITARRISTICO

Anno di nascita: 2009
Professione: musicista
Curriculum
Il Campanus Guitar Trio nasce nel 2009 dalla collaborazione di Cosimo Antitomaso, Gianluca Allocca e Gianluca D'Alessandro, tre chitarristi nel pieno della loro carriera artistica. L'idea è quella di veicolare attraverso una delle formazioni cameristiche più interessanti e suggestive quale è il trio di chitarre, dei veri e propri progetti musicali, degli spettacoli in cui lo schema del tradizionale recital solistico trascende per liberare una più ampia e chiara identità artistica e culturale. Quindi, Trio inteso anche come laboratorio vitale e propositivo, una bottega rinascimentale animata dalla grande esperienza concertistica che i tre musicisti hanno maturato sui prestigiosi palcoscenici della musica classica, nei più rilevanti circuiti della musica popolare e attraverso la collaborazione con grandi personaggi del cinema, del teatro, della musica jazz e pop. Nasce così il primo progetto "Alma Mediterranea", incentrato sull'asse andaluso-partenopeo, un imprescindibile crocevia dell'arte e della cultura mediterranea. Da un lato le Canciones Populares Españolas di Federico Garcia Lorca, in cui i contenuti della musica popolare spagnola vengono elevati a simboli poetici attraverso il filtro della musica colta e nel caso specifico attraverso la straordinaria capacità evocativa delle chitarre. Dall'altra alcune delle più suggestive villanelle napoletane del '500, in cui l'antico canto partenopeo viene rivisitato dal trio sia nella sua veste più semplice e pura, come nell'anonimo "Sia maledetta l'acqua stammatina" , sia nell'incontro con la trasparente tessitura contrappuntistica di Adrian Willaert ("Vecchie letrose") o con le delicate e malinconiche evocazioni di Giacomo Gorzanis. A fare da cornice saranno le raffinate pagine musicali di Isaac Albeniz (Aragon, Bajo de la Palmera, Cordoba, Mallorca) e George Bizet (Aragonaise, En'tract, Seguidilla), alcune inedite e travolgenti pagine strumentali della tradizione musicale campana e la vivace Tarantella di Nikolai Rubinstein. Cosimo Antitomaso si è diplomato presso il Conservatorio "D. Cimarosa" di Avellino sotto la guida del maestro Mario Quattrocchi. Successivamente si è perfezionato con Michelangelo Severi presso il liceo musicale "Arcangelo Corelli" di Cesena. Ha vinto vari concorsi nazionali ( G.B. Pergolesi - A.M.A. Calabria - Riviera della Versilia - Città di Bacoli - Le Muse) sia come solista che in duo e si è distinto per la brillante attività concertistica. Ha all'attivo diverse pubblicazioni per la casa editrice Esarmonia tra cui una collana dedicata alla canzone napoletana e alcuni volumi rivolti alla didattica strumentale tra cui spicca per freschezza e originalità il metodo "La chitarra per i ragazzi". Si è diplomato in Didattica della Musica presso il Conservatorio "Ottorino Respighi" di Latina e ha conseguito il diploma accademico di II livello per l'insegnamento dello strumento musicale presso il Conservatorio "D. Cimarosa" di Avellino. Si occupa, parallelamente alla musica classica, della divulgazione della musica popolare del sud Italia e nel 2007 ha inciso il cd "Sússete né" con il gruppo "Tracce Popolari", per l'etichetta "Oiné", contenente brani di sua composizione. È docente di chitarra presso la scuola media "R. Uccella" di S. Maria Capua Vetere. Gianluca Allocca, si è diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio "D.Cimarosa" di Avellino sotto la guida del maestro Mario Quattrocchi e ha seguito corsi di perfezionamento con Angelo Gilardino e Dusan Bogdanovic. Vincitore del concorso internazionale "Pietro Napoli" di Livorno e del concorso nazionale "Città di Pescara", dal 1996 è membro del Guitart Quartet, una delle formazioni più importanti nel panorama chitarristico internazionale. Con il Guitart Quartet si è esibito nei più importanti festival e rassegne concertistiche del mondo e ha collaborato con orchestre del calibro della "Sinfonica di Lublino", i "Solisti Aquilani", la "Sinfonica Nacional" di Cuba, la "Camerata del Prado" di Madrid, la "G.Tartini" di Latina. Con il Guitart Quartet ha inciso il CD "From Spain to South America" per l'etichetta discografica Niccolò, il CD "Guitart Quartet plays Leo Brouwer" in uscita per la GHA Records ed è stato interprete delle musiche nel film-documentario "Diario Italico" (dvd pubblicato dalla Guitart collection) dedicato alla figura del grande compositore e direttore d'orchestra cubano Leo Brouwer. È stato dedicatario e primo esecutore di diverse composizioni di autori contemporanei tra cui spiccano i concerti per quattro chitarre e orchestra: "Concerto Italiano" (1999) di Angelo Gilardino, "Concierto Italico" (2001) di Leo Brouwer, "Concerto Rapsodico" (2001) di Gerard Drodz, "Gismontiana" (2005) di Leo Brouwer. Di rilievo le collaborazioni in ambito extra classico tra cui la memorabile partecipazione al "Guitar Event 2000" con Maurizio Colonna, Steve Hackett (fondatore dei Genesis) e Frank Gambale, il sodalizio con il celebre attore italiano Alessandro Haber in una raffinata "Storia del Tango" e lo special project "Sudamerica"con la pop star Antonella Ruggiero, una rivisitazione della canzone classica sudamericana che ha visto il suo debutto al Forum di Assago. Ha tenuto masterclasses sul repertorio per chitarra sola e musica da camera presso la Hartford University per la Connecticut Guitar Society (USA) e al "12th International Guitar Symposium" di Iserlohn (Germania). E' titolare della cattedra di Chitarra presso la scuola "F.Solimena" di Avellino. Gianluca D'Alessandro nasce nel 1979 e inizia lo studio della chitarra classica all'età di dieci anni. Ha studiato con Cosimo Antitomaso e nel 2002 si è diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio "Domenico Cimarosa" di Avellino. È stato vincitore del concorso nazionale Città di Bacoli , primo assoluto di tutte le categorie di chitarra al concorso nazionale "Riviera della Versilia"di Camaiore e vincitore nella sezione musica da camera al concorso nazionale "Antonello da Caserta". Ha collaborato stabilmente con Cosimo Antitomaso svolgendo un'intensa attività concertistica in duo di chitarre e in altre formazioni cameristiche come il trio di chitarre, due chitarre e flauto traverso, due chitarre e pianoforte. Ha frequentato una masterclass tenuta dal maestro Angelo Gilardino e nel 2006 ha conseguito la laurea di secondo livello con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio "Domenico Cimarosa" di Avellino sotto la guida del maestro Lucio Matarazzo. Rilevante è stata la collaborazione con il maestro Antonio De Innocentis e il Quintetto "John Duarte", riscuotendo nel 2005 un brillante successo in Italia e all'estero. Negli ultimi anni ha approfondito gli studi della musica moderna e contemporanea sia da solista che in formazioni cameristiche (duo chitarristico, quintetto di chitarre, chitarra e violino, chitarra e pianoforte, orchestra di chitarre). È docente di chitarra nelle scuole medie ad indirizzo musicale.
Per contatti: campanusguitartrio@gmail.com

Contatta questo profilo

 

CERCA LO SPETTACOLO

Pubblicità Spettacoli Teatro
Login    Contatti    Dalla Redazione    Privacy    Preferiti    Imposta come Homepage - Siti partner: Lavoro, Arredamento

© 2003-2017 Teatro.it SaS di Paganini Massimiliano & C. - piazza San Michele n. 19 - 20020 Magnago (MI) - PI: 08617960961 - R.E.A. Milano 2037420 del 11/04/2014
Iscrizione al ROC 248522 del 19/05/2014 - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano il 30/05/2008 - n. 342 - Direttore Responsabile Riccardo Limongi This website is ACAP-enabled