Natale a Torino: il teatro è di Agatha Christie e Roberto Bolle

In scena due capolavori di Agatha Christie per trascorrere le festività all’insegna del brivido. A capodanno invece arriva Roberto Bolle.
Miniatura
Teatro

Da Agatha Christie a Roberto Bolle, passando per Vincenzo Salemme, fino al giallo comico-interattivo Forbici Follia, al Teatro Gioiello. Ma anche il nuovo “teatro delle varietà” in puro stile Brachetti: ecco una carrellata sparsa degli spettacoli in scena fino al prossimo 7 gennaio nei teatri torinesi.

San Silvestro al Regio con Roberto Bolle and Friends

Prima di iniziare il 2018 in tv con la serata-evento Danza con me (trasmessa il primo gennaio), Roberto Bolle - sempre molto atteso dal pubblico torinese - ritorna al Teatro Regio per le feste di fine anno (dal 29 al 31 dicembre). Il Gala dell’étoile scaligera riunisce alcuni tra i ballerini più importanti del panorama tersicoreo internazionale, che si esibiscono in un programma vivace. Un’occasione unica di ammirare le principali stelle del balletto riunite sullo stesso palcoscenico per un viaggio emozionante attraverso differenti tecniche, stili e scuole.

Dieci piccoli indiani… sul Nilo!

Dal 19 dicembre al primo gennaio al Teatro Carignano va in scena Dieci piccoli indiani… e non rimase nessuno!, progetto scenico di Ricard Reguant e Gianluca Ramazzotti, tratto da uno dei romanzi più letti al mondo, scritto da Agatha Christie. Una serie di morti misteriose semina il terrore tra gli ospiti di un’isola. Ognuno nasconde segreti inconfessabili e tra loro si cela un assassino. Ambientazione da crociera, invece, per Assassinio sul Nilo, che torna per il secondo anno di repliche al Teatro Erba di Torino (dal 20 dicembre 2017 al 23 gennaio 2018), nella versione diretta e interpretata da Piero Nuti con la Compagnia Torino Spettacoli. Mentre, al Teatro Gioiello, proseguono fino al 21 gennaio, le repliche dell'insostituibile Forbici Follia, il giallo-comico interattivo, che ormai da anni diverte il pubblico torinese, non soltanto nel periodo delle festività.

Brillanti per le feste, con Frayn e Salemme

Al Teatro Astra dal 19 dicembre al 7 gennaio ritorna Claudio Insegno, nella doppia veste di regista e attore, con Rumori fuori scena, di Michael Frayn. Uno spettacolo nello spettacolo che, oltrepassando i confini dell’umorismo anglosassone, continua a divertire anche il pubblico italiano. Per l’Epifania, invece, Vincenzo Salemme invita il pubblico a partecipare a Una festa esagerata, raccontando in chiave divertente il lato oscuro e grottesco dell’animo umano (Teatro Alfieri, sabato 6 e domenica 7 gennaio).

Brachetti (dietro le quinte), tra varietà illusionismo

Il pubblico torinese dovrà aspettare l’ultima settimana di gennaio per vederlo in scena nel suo Solo, ma c’è già l’impronta di Arturo Brachetti in due produzioni in scena per tutto il periodo delle feste: nel rinnovato Music-Hall, il teatro delle 300 lampadine, riaperto grazie alla tenacia del fantasista, è in scena fino al 7 gennaio un nuovo Gran Varietà, che riunisce sul palco una girandola di artisti (ballerine di can can, acrobati, performer e giovani illusionisti), selezionati dalla Torino Musical Academy. Alla Casa Teatro Ragazzi e Giovani, invece, è atteso dal 26 dicembre al 7 gennaio Luca Bono, l’Illusionista: il giovane talento della magia internazionale si esibisce nel suo primo one man show, con la regia di Brachetti e le musiche di Alex Britti.

A teatro con la famiglia

Il Teatro Gobetti dal 26 al 31 dicembre torna a ospitare La bella addormentata nel bosco, una produzione del Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale. Giovedì 28 dicembre al Palavela arriva Beauty and the Beast on Ice: le stelle del pattinaggio artistico russo incontrano il pubblico nella fiaba più romantica. Un successo internazionale, con oltre venti pattinatori che hanno iniziato a muovere i primi passi sul ghiaccio prima come atleti e poi come performer con il gruppo Russian Ice Stars. 
Al Teatro Alfieri, per la prima volta dal vivo in Italia i personaggi del film campione d’incassi della DreamWorks, nel nuovo Madagascar – A Musical Adventure (29 e 30 dicembre). Il Teatro Superga di Nichelino è tutto per Il magico Zecchino d’Oro, il musical che celebra i 60 anni della kermesse canora per i più piccoli, con alcune tra le sue indimenticabili, da Il caffè della Peppina, a Volevo un gatto nero. Al Teatro Le Serre di Grugliasco, dal 26 dicembre al 7 gennaio, la nuova edizione di Vertigo Christmas Show, con artisti internazionali di circo contemporaneo: evoluzioni aeree ai tessuti e al trapezio, acrobatica a terra, alla ruota canadese (una tra le più recenti discipline del circo contemporaneo) e al palo cinese, equilibrio al filo teso, e giocoleria.
Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003 - e dal 2006 per l’allora Teatro.Org - specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e nella prosa brillante. L’amore per il musical sboccia grazie all’incontro artistico con un altro sabaudo, Franco Travaglio, con il quale ancora oggi...