'Invito di Sosta', la danza contemporanea in scena al Teatro Mecenate di Arezzo

Una serie di appuntamenti con la danza contemporanea d'autore sono stati organizzati dall'Associazione Sosta Palmizi in collaborazione con il Comune di Arezzo, con l'obiettivo di sostenere la conoscenza e la sensibilità verso l'arte coreutica d'autore.
Miniatura
Teatro

La rassegna si intitola “Invito di Sosta” e prenderà il via domenica 6 novembre al Teatro Mecenate di Arezzo. In scena sette spettacoli, tra cui due debutti e un’anteprima, suddivisi in appuntamenti domenicali sempre al Teatro Mecenate di Arezzo dal mese di novembre 2016 fino ad aprile 2017. Si spazierà dal confronto con la letteratura a quello con il linguaggio cinematografico fino alla complessa relazione dell’artista con lo “spazio” e a quella in continua sperimentazione con lo spettatore.

Anche quest’anno gli autori ospiti presenteranno trasversalmente generi e generazioni diverse, raccontando la contaminazione delle tante impronte stilistiche e dei differenti linguaggi artistici contemporanei.

Il primo incontro vedrà il debutto dello spettacolo “Sketches of Freedom” di Tommaso Monza, prodotto da Natiscalzi e dalla Compagnia Abbondanza/Bertoni, un progetto coreografico che si interroga sul concetto di libertà creativa che si apre a quadri e flussi di coscienza sul tema.

Lo spettacolo mischia le carte fra performance e teatro, politica e cultura, ricerca del proprio spazio ed abbandono agli eventi stessi. La ritualità incalzante forse è l'unica via, che  come in un sabbath lascia la speranza di uscire da noi stessi cercando quel ruolo di “tramite” che l'arte per un poco ci dona. Al termine dello spettacolo il pubblico potrà confrontarsi con gli artisti, partecipando ad un prezioso momento di conoscenza e approfondimento, importante sia per gli spettatori che per gli stessi artisti.

Associazione Sosta Palmizi Tel: 0575 630678 / 393 9913550
press@sostapalmizi.it | info@sostapalmizi.it | www.sostapalmizi.it

Danzatore
PATRIZIA BINCO, nata a Bolzano il 25.05.59, si è trasferita a Milano dove risiede in via Bartolini 39, laureata nel 1984 alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna, (Corso di laurea in Discipline della Arti, Musica e Spettacolo), in Istituzione di regia teatrale con una tesi (relatore Luigi Squa...