A dicembre a Milano torna il musical 'Annie jr.'

Dopo il successo del Natale 2014 e il consenso unanime del pubblico e della critica, si può dire che la "Piccola compagnia della Children's Musical School" abbia conquistato il suo posto diventando un appuntamento fisso del Natale milanese, tanto che l'Amministrazione ha concesso allo spettacolo il patrocinio del Comune di Milano e della Zona 4.
Miniatura
Teatro

Annie jr. il musical sarà in scena dal 19 al 23 dicembre 2015 al Teatro Silvestrianum  di Milano (Via Maffei 29 - Metro 3 P.ta Romana), con un cast di 40 mini-performer, fra cui dieci acrobate, specializzate nell’unione di danza e  acrobatica, guidate magistralmente da Gabriella Crosignani.
I giovani artisti della Children’s Musical School, fin dal principio sono stati cresciuti artisticamente da Fiorella Nolis con l’obbiettivo di formare una compagnia di giovani performer, preparati in egual misura in danza, canto e recitazione. Restando comunque dei ragazzi che vanno a scuola e  sfogano le loro energie incanalandole in questa attività artistico-sportiva.

I più grandi hanno già le idee chiare e frequentano il liceo come Elena (14 anni - Grace Farrel)Gaia (16 anni -  Miss Hannigan), che hanno la media del 9 a scuola e studiano Musical da  anni, i gemelli Andrea e Nicole (Gallo e Lily 14 anni), che adorano trasmettere emozioni al pubblico e sul palcoscenico si sentono a casa. La piccola Beatrice, che nel musical interpreta Annie, dichiara “Io e i miei compagni restiamo sempre uniti per formare una grande squadra!!!”

New York, Natale 1930. La piccola Annie è determinata a trovare i suoi genitori che l’hanno abbandonata dieci anni prima nell’orfanotrofio diretto dalla crudele Miss Hannigan. Grazie all’aiuto delle sue amiche orfanelle, insieme a un cagnolino trovatello di nome Sandy, troverà una nuova famiglia nella casa di Oliver Warbucks, famoso milionario

Annie è un musical tratto dal fumetto Little Orphan Annie di Harold Gray. Il libretto è di Thomas Meehan, la musica di Charles Strouse e le liriche di Martin Charnin. La produzione originale di Broadway debuttò nel 1977 e restò in scena all’Alvin Theatre per i successivi sei anni. Numerose sono state le produzioni in tutto il mondo.

Lo spettacolo, interamente riadattato in italiano da Fiorella Nolis, con i diritti originali USA, è ballato, recitato e cantato interamente dal vivo: 90 i costumi di scena  realizzati a mano da Maria Cristina Urru, la quale  ha disegnato anche le scenografie costituite da pannelli girevoli, essenziali ma funzionali alle scene. Uno show adatto alle famiglie e rivolto in particolare ai giovanissimi (dai 3 anni in su), che rimangono affascinati da altrettanti bambini che animano i personaggi del musical. 
 

Torinese, inizia a scrivere di spettacolo nel 2003 - e dal 2006 per l’allora Teatro.Org - specializzandosi progressivamente nel teatro musicale e nella prosa brillante. L’amore per il musical sboccia grazie all’incontro artistico con un altro sabaudo, Franco Travaglio, con il quale ancora oggi...