Concerto di Capodanno, la danza sposa l'architettura con Sutera e Montanari

La danza sposa l'architettura grazie alla quindicesima edizione della Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, che ospiterà per la prima volta parte delle riprese del Concerto di Capodanno di Venezia 2017.
Miniatura
Teatro

Il concerto come di consueto sarà trasmesso in diretta domenica 1° gennaio 2017 su Raiuno e in molti paesi europei.  A fare da protagonisti saranno due tra i più noti primi ballerini del Teatro alla Scala ovvero Emanuela Montanari e Antonino Sutera i quali, insieme a sedici artisti del Corpo di Ballo, danzeranno negli spazi delle Corderie, Sale d’Armi e Tese dei Soppalchi dell’Arsenale di Venezia.

Le coreografie di Gianluca Schiavoni avranno come cornice unica le installazioni della Mostra Reporting From the Front, curata dall’architetto cileno Alejandro Aravena, e il progetto Darzanà: Due Arsenali, Un Vascello, attualmente esposto al Padiglione Turchia (commissario: Istanbul Foundation for Culture and Arts - ?KSV).
La regia televisiva è di Arnalda Canali.

Il Concerto verrà eseguito dall’Orchestra e Coro del Teatro La Fenice diretti da Fabio Luisi e sarà incentrato sul melodramma: i ballerini danzeranno in Mostra su musiche di Giuseppe Verdi e Benjamin Britten. La 15. Mostra Internazionale di Architettura sarà aperta fino al 27 novembre 2016.

Danzatore
PATRIZIA BINCO, nata a Bolzano il 25.05.59, si è trasferita a Milano dove risiede in via Bartolini 39, laureata nel 1984 alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna, (Corso di laurea in Discipline della Arti, Musica e Spettacolo), in Istituzione di regia teatrale con una tesi (relatore Luigi Squa...