Teatro

Centro Teatrale Bresciano: presentata la stagione teatrale 2018/2019

Branciaroli, Elisabetta Pozzi, Elena Bucci, Ottavia Piccolo, Ficarra e Picone, sono alcuni dei protagonisti della nuova stagione del Centro Teatrale Bresciano

Centro teatrale bresciano - Stagione teatrale 18/19
Centro teatrale bresciano - Stagione teatrale 18/19 © Teatro.it

Giunto alla quarantacinquesima stagione di attività il CTB si conferma come uno dei teatri più attivi e dinamici del panorama italiano. Quattro rassegne: la tradizionale stagione di prosa, intitolata “Sentieri teatrali”, “Altri percorsi”, “Brescia contemporanea” e “La palestra del teatro”, oltre a spettacoli per bambini ed iniziative collaterali costituiscono la struttura della stagione teatrale 2018/19 del Centro Teatrale Bresciano.

Le produzioni

Sono 11 gli spettacoli prodotti dal CTB, che coinvolgono alcuni nomi da tempo legati a questo teatro, tra cui Elena Bucci e Marco Sgrosso, che inaugurano con L’anima buona del Sezuan di Bertoldt Brecht, Franco Branciaroli, protagonista di Lettere a Nour di Rachid Benzine, Lucilla Giagnoni, impegnata nel Canto degli uccelli, Luca Micheletti e Daniele Salvo, rispettivamente protagonista e regista di Jekyll, rielaborazione del celebre romanzo firmata da Fabrizio Sinisi, ed Elisabetta Pozzi che porterà in scena Apologia di Alexi Kaye Campbell.


Elena Bucci e marco Sgrosso in "L’anima buona del Sezuan"


Oltre a loro sono presenti Manuela Mandracchia, Sandra Toffolatti e Mariangela Torres in Sindrome italiana, Paola Bigatto ne La banalità del male, basato sulla figura di Hannah Arendt, e, tra i registi, Fausto Cabra, per La storia, da Elsa Morante e Carmelo Rifici per Avevo un bel pallone rosso, testo sulla vita della brigatista Mara Cagol.



Ficarra e Picone in "Rane"

Spettacoli ospiti

Tra gli spettacoli ospiti si segnalano Le rane di Aristofane con protagonisti Ficarra e Picone, Le baruffe Chiozzotte, di Goldoni, prodotte dal Teatro Stabile del Veneto, L’importanza di chiamarsi Ernesto di Wilde, del Teatro dell’Elfo, oltre alla presenza di attori quali Ottavia Piccolo, in Occident Express e Massimo Dapporto, protagonista di Un momento difficile di Furio Bordon. Elisabetta Pozzi torna anche nel Gabbiano di Čechov, Geppy Gleijeses è protagonista del Pirandelliano Il piacere dell’onestà e Lella Costa ripropone la sua Traviata, l’intelligenza del cuore.

La figura femminile è protagonista anche nella rassegna “La palestra del teatro” con gli spettacoli Una ragazza lasciata a metà, di e con Elena Arvigo, La scortecata, di Emma Dante, Isabel Green di Serena Sinigaglia con Maria Pilar Pérez Aspa e Ritratto di donna che guarda il mare, con Alice Conti.

 

Davide Cornacchione

  Redattore

Studi classici e laurea in farmacia. La lettura del Macbeth di Shakespeare suggerita da una lungimirante insegnante di italiano in terza media ha stim...

>> continua