'Baridanza' alla ventiduesima edizione: giovani talenti alla riscossa

Nonostante la crisi degli enti lirici, la stagione di danza del Teatro Pubblico Pugliese di questo 2017 è senz'altro tra le più complete ed interessanti dell'intero panorama nazionale.
Miniatura
Teatro

Un trend positivo

La conferma del trend positivo del Teatro Pubblico Pugliese in questi ultimi anni, con i vari teatri della città di Bari e dell'intera regione, è data da protagonisti, numeri, nomi e titoli da far invidia agli enti lirici delle altre città metropolitane.

Baridanza: ventiduesima edizione

Tra questi risultati non si può dimenticare affatto "Baridanza", il festival forse più longevo del capoluogo pugliese con la sua ventiduesima edizione di quest'anno diretta sempre da Mario Beschi.
Dal 24 al 26 marzo torna dunque la danza appannaggio dei più giovani, tutti in scena al Teatro Anchecinema Royal di Bari per contendersi il futuro attraverso la formazione, con l'abbraccio rassicurante dei nomi scelti dalla direzione artistica nella commissione 2017.

Borse di studio all’estero per giovani talenti

Saranno presenti Stephane Fournial, direttore della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli e presidente del gruppo di lavoro composto anche da Massimo Moricone, Matilde Brandi e Roberto Baiocchi.
La fortuna ed il successo del festival barese di Mario Beschi si deve senz'altro ai contenuti che sovrintendono allo spettacolo ed al palcoscenico e che lo stesso direttore artistico ci ha spiegato: "con questo ventiduesimo compleanno di 'Baridanza' intendiamo rafforzare la campagna d’informazione all’interno degli enti religiosi e delle scuole secondarie di secondo grado della Puglia – spiega Beschi - e di altre regioni d’Italia per sensibilizzare la costituzione e la partecipazione di gruppi di danza anche popolare (disciplina prevista in concorso”.

L’obiettivo è quello di continuare ed accrescere il percorso di premiazione dei talenti più meritevoli tecnicamente o potenzialmente attraverso borse di studio in Italia o all’estero, capaci di far approfondire e proseguire gli studi dei nostri ragazzi in quanto nella maggior parte dei casi si tratta di giovani cui la famiglia non possiede capacità economiche.

Convenzioni con enti internazionali di formazione

In questa ventiduesima edizione si sono così ulteriormente rinforzate le convenzioni con enti di formazione internazionale per premiare ed incoraggiare fattivamente i giovani emergenti, “a cominciare dall'istituzione di una settimana di studio presso la prestigiosa scuola The Alvin Ailey  di New York e la partecipazione al Premio Internazionale Rieti Danza Festival -  precisa ancora il direttore artistico - e poi attraverso il rinnovato connubio con il World Dance Movement, la convention/contest Crusin, The Ailey School Italian Summer Workshop, Summer Dance Festival di Chiavari, Dance workshop e Winter Dance Convention.”

Danzatore
PATRIZIA BINCO, nata a Bolzano il 25.05.59, si è trasferita a Milano dove risiede in via Bartolini 39, laureata nel 1984 alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna, (Corso di laurea in Discipline della Arti, Musica e Spettacolo), in Istituzione di regia teatrale con una tesi (relatore Luigi Squa...