'Ti Amo' compie 40 anni e Umberto Tozzi si scatena nei festeggiamenti

Una pioggia di eventi, tra cui un remake del brano con ospite Anastacia ed un inedito scritto da Eros Ramazzotti, per celebrare i quarant'anni di una delle canzoni-simbolo degli anni'70.
Miniatura
Musica

Era il 1977 quando Ti Amo di Umberto Tozzi vinse il Festivalbar e rimase al primo posto della classifica dei singoli più venduti in Italia per tre mesi tondi tondi, senza interruzione alcuna. Ora, che ogni occasione sia buona per festeggiare è ormai un po’ nel DNA di tutti, tanto più se la cosa permette di rinverdire i fasti di un catalogo musicale che forse ha già dato il proprio meglio, ma Umberto Tozzi, fedele alla linea del “Si Può Dare Di Più”, tenta il colpaccio e va ad osare oltre. Dopo che il pubblico musicale ha già metabolizzato reunion varie e festeggiamenti per le più disparate ricorrenze - dal genetliaco di un particolare album all’anniversario di inizio carriera – Tozzi parte in quarta e, smarcando l’ovvietà, va a celebrare direttamente una sola canzone! E lo fa in grande, regalando – si fa per dire – ai propri fans un nuovo tour, un nuovo album e una nuova versione della canzone che nel mondo ha rastrellato ben 8 milioni di copie vendute.

Operazione (straccia)Sottoveste.
Piaccia o non piaccia, è indubbio che Ti Amo abbia lasciato il segno nella storia della musica italiana e lecito perciò era aspettarsi un ritorno in grande stile di una delle canzoni iper-romantiche per eccellenza, di quelle che hanno provocato ad innamorati di ogni generazione struggimenti pre/durante e post storia d'amore, che nemmeno Marco Carena con la sua Io Ti Amo. L’operazione “nostalgia” è così scattata il 10 marzo quando la “festeggiata”, in una nuova versione 2.0 con Anastacia special guest,  torna ad invadere con successo le radio come nel lontano ’77. Ma il singolo è solo l’avanguardia: il 31 dello stesso mese arriva la corazzata, ovvero  Quarant'anni Che "Ti Amo”, album contente (non) tutte le canzoni più famose del nostro in versione live. In un cd e mezzo (il secondo dischetto, fra il già citato duetto, due inediti e due ripescaggi da album più recenti, finisce per avere solo cinque canzoni) abbiamo l’ossatura di quello che sarà il piatto forte della “Tozzi’s Celebration”…

…ovvero un tour teatrale.
Dal 14 aprile, infatti, Umberto Tozzi sarà impegnato in un tour teatrale di (finora) undici date, alcune già sold out, in cui ci sarà posto ovviamente non solo per la “festeggiata”, ma anche per tutti quei brani che hanno rafforzato la carriera e la fama del cantante. E quindi, in attesa che anche queste canzoni compiano gli anni, sotto a cantare a squarciagola (se ne avete ancora il coraggio…quarant’anni non sono passati solo per la canzone…) Gloria, Gli altri siamo noi, Gente di Mare, Dimmi di No, Stella Stai, Donna amante mia. E attenzione: quest’anno ricorre anche il trentennale di Si Può Dare Di Più. A buon intenditor…

Le date del tour teatrale - ELENCO COMPLETO

“Bronz” (a parte i genitori, a memoria d'uomo pare che nessuno l'abbia mai chiamato Alessandro) è cultore di cinema: sacro il quartetto Walter Matthau/Vincent Price/Cary Grant/Peter Sellers. Gran appassionato di musica e Dylaniano fin dalla tenera età, ritiene degni di rispetto quasi esclusivamente...