Pooh: 'Dove Comincia il Sole Live' da oggi nei negozi in tre diverse edizioni.

Massimo
Agliardi
Miniatura
Musica

Da oggi, martedì 11 ottobre, sarà nei negozi tradizionali e digitali il cd/dvd live dei POOH “DOVE COMINCIA IL SOLE LIVE - 27 Agosto 2011 - Castello di Este”, disponibile in tre confezioni diverse: un doppio cd, un doppio dvd e una luxury edition che racchiudono il meglio di nove mesi di emozioni dal vivo, tra palazzi dello sport, teatri e spazi all’aperto (tutti sempre esauriti), con contenuti speciali e sorprese per i fan.

 

“Questo per noi è stato in assoluto il tour più divertente e coinvolgente – raccontano Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian – ... ogni sera un’emozione diversa, ogni sera un confronto musicale importante tra di noi... E poi un pubblico che ci ha premiato per aver deciso di andare avanti”.

 

Il doppio cd conterrà 36 brani registrati nel corso del concerto-show di Este (Pd), ultima tappa del “Dove Comincia Il Sole Tour”: dai brani dell’ultimo disco di inediti “Dove Comincia Il Sole” ai primi loro successi, brani eseguiti pochissimo dal vivo nel corso della carriera dei POOH, altri registrati all’alba dentro ad un Castello di Este completamente vuoto, proposti in una situazione “da  sound check”. Nel doppio cd i fan dei POOH troveranno anche un libretto con le immagini più emozionanti del concerto.

 

Il doppio dvd conterrà invece le immagini (con la regia di Claudio Asquini) del concerto nella suggestiva cornice medievale della cittadina veneta, tra scenografie di fuochi e luci, suoni e immagini, oltre a 18 mesi di backstage, dai giorni in cui Roby, Dodi e Red stavano preparando le canzoni che avrebbero fatto parte del disco, a quelli in sala d’incisione, dal tour nei Palasport al tour teatrale, fino alla serata conclusiva del tour estivo ad Este, passando per gli incontri “spaziali“ con l’astronauta Paolo Nespoli.

 

La luxury edition conterrà infine i due CD e i due DVD (ma con un brano in più), il libretto con le foto del concerto di Este, oltre a grandi sorprese, come le cartoline autografate da Roby, Dodi, Red e dai musicisti che li hanno accompagnati in questo lunghissimo tour (Danilo Ballo, Ludovico Vagnone e Phil Mer) e un “Pop-up” del suggestivo palco nel castello di Este. Uno special package a tiratura limitata numerata tutto da scoprire e rivolto ai collezionisti dei POOH, una confezione da vero amatore!

 

“Dove Comincia il Sole Live” è prodotto dai POOH con Franco Cusolito con il patrocinio del Comune di Este e della Provincia di Padova e distribuito da Artist First. Il doppio dvd è realizzato da Meroni Comunicare.

 

Dopo 9 mesi di concerti in giro per l’Italia, il 22 e il 23 ottobre i POOH suoneranno in Canada, alle Cascate del Niagara con la Rock Simphony Orchestra di Toronto, per poi spostarsi a Sofia, in Bulgaria, dove il 28 ottobre suoneranno con l'Orchestra Sinfonica di Sofia. A gennaio proseguiranno poi con un mini-tour europeo che toccherà il Belgio (19 gennaio a Colfontaine e 20 gennaio a Liege), Parigi (21 gennaio - Teatro dell’Olympia) e poi ancora Zurigo (23 gennaio).

 

In occasione del concerto all'Olympia di Parigi, sarà anche possibile acquistare un pacchetto speciale che permetterà di assistere al concerto dei POOH e soggiornare a Parigi per il weekend dal 20 al 22 Gennaio. Per info: www.themusicessence.com.

Ancora una volta i POOH si distinguono nella loro forza di credere nei progetti che li riguardano…
“Dove Comincia Il Sole”, l’album della rinascita, quello della nuova era della band in formazione a tre ora diventa anche un “live” … e che live!!!
Trentasei brani che a cominciare da quelli di “Dove Comincia Il Sole” arrivano fino ai primi loro successi, proponendo anche delle vere e proprie “chicche” come “Il Tempo, una Donna, la Città” che non eseguivano dal vivo dal 1975 o altri brani registrati all’alba, dentro ad un Castello di Este completamente vuoto … brani proposti in modo inconsueto, fatti con una chitarra o una tastiera o suonati insieme alla band in una situazione da  sound check, come “L’Anno, il Posto e l’Ora”, altro brano storico del 1973 e sempre poco eseguito dal vivo.
I POOH hanno poi voluto vestire questa loro nuova fatica in modo “esagerato e impeccabile” … ci sono infatti ben tre confezioni diverse che racchiudono le emozioni di quell’ultimo concerto tra le mura del Castello di Este … ultimo di un tour infinito, fatto di 83 concerti (tutti sold out) in nove mesi!
Una prima confezione contiene il doppio CD oltre ad un libretto con le immagini più emozionanti del concerto.
Una seconda confezione contiene invece i due DVD … per quelli che oltre a sentire vorranno vedere le immagini spettacolari di quel concerto. Il primo DVD contiene le immagini di tutto il concerto con la regia di Claudio Asquini, mentre il secondo racconta il backstage del  progetto, dai primi giorni di ritiro a Castelbrando per preparare le canzoni che avrebbero fatto parte del disco, alla sala d’incisione e al tour nei Palasport con Steve Ferrone, al tour teatrale, al tour estivo fino alla serata conclusiva ad Este… inframezzato dai loro incontri “spaziali“ con l’astronauta Paolo Nespoli.
E infine una terza confezione, la Luxury, contiene sia i due CD che i due DVD (ma con un brano in più), il libretto di foto, sei cartoline autografate di Roby, Dodi, Red e dei tre musicisti loro compagni di viaggio in questa avventura: Danilo Ballo, Ludovico Vagnone e Phil Mer. Questa confezione contiene  anche un bellissimo  “Pop-up”, che una volta aperto si trasforma nel palco dei POOH di quella sera ad Este, con tanto di Castello, musicisti, strumenti, luci, effetti speciali e pubblico. Una confezione per i grandi fan del gruppo, un grande regalo per coloro che vogliono tutto, ma proprio tutto!
Per la realizzazione di un’opera così impegnativa i POOH hanno avuto il patrocinio del Comune di Este e della Provincia di Padova. Nel video infatti appaiono oltre cinquanta figuranti in costume medievale, una sorta di accampamento normanno con tanto di bracieri accesi e soldati pronti a battersi dell’Associazione Este Medievale. E a portare festa nel gran finale si aggiungono  anche gli sbandieratori di Montagnana.
Durante il concerto i POOH “incendiano“ addirittura il Castello con un’impressionante e spettacolare cascata di fuoco e lapilli  che scende dalla torre e dalle mura.

Insomma un lavoro molto importante, di quelli che, in tempi di crisi discografica, possono nascere solo grazie alla libertà imprenditoriale che i POOH hanno scelto  di avere in questo loro nuovo percorso e alla grande passione che personalmente  Roby, Dodi e Red mettono nel loro lavoro.

Massimo
Agliardi