Negrita: parte oggi da Firenze il 'Dannato Vivere Arena tour 2012'

Giuseppe
Moretti
Miniatura
Musica

Parte stasera dal Mandela Forum di Firenze il “Dannato Vivere Arena 2012” (biglietti in prevendita sul circuito www.ticketone.it  e rivendite collegate autorizzate), il nuovo tour dei Negrita che si svolgerà in sei concerti nei più importanti palasport italiani e che ha già registrato il sold out al concerto dell’11 febbraio al Mediolanumforum di Assago (Mi).

La scaletta della serata ripercorrerà tutti i maggiori successi della band partendo dai brani degli esordi fino a quelli contenuti negli ultimi album: Il libro in una mano la bomba nell'altra; Che rumore fa la felicità; Radio Conga; Bambole; Rotolando verso Sud; Sex; Mamma Mae'; Gioia Infinita e molti altri.

Molti saranno anche i brani estratti dal fortunato ultimo album di inediti “Dannato Vivere” (Universal Music) uscito lo scorso ottobre da cui sono estratti “Brucerò per te” ai vertici del music-control per mesi e “Il giorno delle verità”, il brano attualmente in rotazione radiofonica che vede alla voce principale Drigo, chitarrista della band.I Negrita aderiscono alla campagna "Coltiva. Il cibo. La vita. Il pianeta." di Oxfam Italia. Coltiva nasce per creare un sistema di produzione e consumo migliore e più sostenibile. Per condividere soluzioni con cui coltivare meglio, investendo sui piccoli agricoltori. Per condividere le scelte, riducendo il potere di pochi sulle decisioni che riguardano tutti. Per mettere al centro i bisogni delle generazioni future. I volontari di Oxfam Italia saranno presenti ai concerti della band con materiali informativi e di sensibilizzazione per coinvolgere i fan della band in una campagna che vuole assicurare cibo a sufficienza per tutti, sempre. Si può aderire anche online su: www.oxfamitalia.org

31 gennaio - FIRENZE - Mandela Forum

03 febbraio - PADOVA - Palafabris

04 febbraio - ROMA - Palalottomatica

07 febbraio - TORINO - Palaolimpico

10 febbraio - BOLOGNA - Unipol Arena

11 febbraio - MILANO - Mediolanumforum (sold out)

Giuseppe
Moretti