Metallica: parla Lars Ulrich e rivela che il nuovo album sarà molto diretto!

Massimo
Agliardi
Miniatura
Musica

Lo scorso autunno, i Metallica hanno cominciato a scrivere il capitolo successivo a "Death Magnetic", disco uscito nel 2008, iniziando a lavorare sui riff e cori registrati durante le sessioni di prova in cui la band improvvisava qualcosa, durante i tour che il gruppo ha realizzato nei passati tre anni.

"Inseriremo sette, otto canzoni nel disco" assicura il batterista dei Metallica Lars Ulrich a Rolling Stone magazine riguardo il nuovo album, che sarà prodotto nuovamente da Rick Rubin. "Lo faremo a turni, nel senso che troveremo qualcosa da cui partire, lo lasceremo lì e ci concentreremo su un altro pezzo, faremo qualcosa di semplice per mettere una base, poi lasceremo quest'altro tassello e ricominceremo così, in un ciclo continuo. Il prossimo mese, torneremo su tutto quello composto e cominceremo ad abbellire".

Sarà un album più heavy del "Black Album", pur mantenendo una certa sintonia con questo disco, assicura Kirk Hammett: " Se 'Death Magnetic' è stato il successore logico di '…And Justice For All' (1988), il prossimo disco sarà un Black Album più heavy. Il materiale su cui stiamo lavorando è più groove, una versione più heavy di quello che abbiamo iniziato a fare agli inizi degli anni '90."

 

Massimo
Agliardi