THE MAGNIFICENT - The Magnificent - Frontiers Rec. - 2011

Massimo
Agliardi
Miniatura
Musica

Sono letteralmente esploso, quando ho letto tra i crediti del cd ,che alla voce in questa super bands c'era un "tale " di nome Michael Eriksen, (Circus Maximus) un ragazzo che ho avuto modo di apprezzare, sia come incredibile vocalist con la sua band prog/rock/metal, che come uomo e individuo davvero umile e lontano dallo status di rock star. Tutto l'amore di Michael per l'aor scandivano anni '80, (Europe, Treat, Fate, Street Talk su tutti..) esce allo scoperto in questo debutto omonimo e la classe e la qualità è davvero notevole e a tratti,rasenta il TOP assoluto, (parlo di una canzone come "Memories", che sembra un ibrido tra i Circus Maximus più rock e i migliori Treat di "Dreamhunter") lanciando questo cd nell'olimpo dei grandi dischi di questo 2011, quasi al termine.

"Holdin' On To Your Love" è un opener coi fiocchi, costruita attorno a un coro che vi farà esaltare come dei bambini e lo stesso, si può dir per la pazzesca "Chetaed By Love", fino alla ballad pomposa e dannatamente Europe "Angel", un piccolo must. Band di alto livello, tastiere in grande spolvero e chitarre liquide e di spessore (superlativi i soli su "Bullets") come nella migliore tradizione americana; grand classe con la superba "Tired Of Dreaming", mentre "Lost" e "Harvest Moon", riportano alla mente i grandi Shy e certe cose ancora dei Treat, con risultati sopra le righe. Un grandissimo album che non smetterà di farvi sognare...spero in un tour..lo spero davvero!

MOMNETO D'ESTASI:   la doppietta "Memories" e "Angel" la dicono lunga sulla qualità di questa band.

COLPO DI SONNO:   assolutamente nessuno..pura classe.

 

Massimo
Agliardi