La cantante ROSALBA PICCINNI in concerto a Milano

Miniatura
Musica

Giovedì 9 febbraio la cantante bergamasca ROSALBA PICCINNI si esibirà alle Officine del Volo di Milano (via Mecenate 76/5) per presentare il suo disco d’esordio “Arrivi” (Incipit Records/Egea Music). Inizio spettacolo ore 21.00, ingresso libero.

Con lei suoneranno Marco Brioschi (tromba), Vittorio Marinoni (batteria), Dario Faiella (chitarra), Fabrizio Trullu (pianoforte), Sandro Massazza (basso elettrico), Simone Pirovano (chitarra elettrica), Nicola Cioce (chitarra acustica), Alessia De Filippo (violino), Giacomo Trevisani (violino), Marco Lorenzi (viola), Flavio Bombardieri (violoncello) e Nina Terruzzi in una straordinaria performance di danza.

«Ho voluto chiamare "Arrivi" il mio primo disco perchè è un importante punto di approdo del mio percorso musicale ma anche di altri percorsi professionali e personali  – commenta Rosalba Piccinni - Mi piace pensare che sia solo un momento per guardare indietro a quanto già fatto e per cominciare a pensare al molto che potrei fare ancora, nella musica e nella vita.»

Il disco “Arrivi” raccoglie 11 brani basati su un sound pop con venature jazz ottenute grazie all’uso di una ritmica delicata (batteria a spazzole e frequente uso di pianoforte e chitarra acustica). Tra i brani anche la cover di Jula Di Palma, “Tua”, suonata in trio drumless con Dario Faiella e Riccardo Fioravanti.

Questa la tracklist dell’album “Arrivi”: “Arrivi”, “Cenere”, “Goodbye Mio Re”, “Mondi Paralleli”, “Lontano Da Qui”, “Noi”, “Vento”, “Abbracci Eterni”, “Un altro potere”, “La Fine Di Domenica” e “Tua”.

Il disco vede la produzione artistica e gli arrangiamenti di Lorenzo Caperchi  (già collaboratore di GianMaria Testa, Marco Paolini e Mercanti di Liquore) e Simone Pirovano, mentre gli arrangiamenti d’archi sono stati curati da Borgar Magnason (già collaboratore di Elisa e Björk) e registrati al Greenhouse Studios di Reykjavik. L’intero album è stato registrato al KitchenStudio di Missaglia (LC), mixato da Marti Jane Robertson e masterizzato al Nautilus Studio di Milano. Foto, concept e grafica sono a cura di Matteo Astolfi.

Hanno partecipato alla realizzazione del disco Simone Pirovano (pianoforte, basso e chitarra elettrica), Lorenzo Caperchi (elettronica e loop station), Vittorio Marinoni (batteria), Marco Brioschi (tromba), Dario Faiella (chitarra elettrica) e Riccardo Fioravanti (contrabbasso) con la straordinaria partecipazione di Tino Tracanna (sax). Moreno Pirovano ha partecipato alla stesura dei testi.

Rosalba Piccinni nasce nel 1970 ad Alme (BG) ed inizia a cantare all’età di sei anni nel coro della propria parrocchia. Esordisce come cantante pop insieme al pianista bergamasco Paolo Cernuschi, con il quale incide diversi pezzi inediti, partecipando a numerosi concorsi canori, tra cui Sanremo Giovani. A ventuno anni decide di passare al rock melodico accompagnata dalla chitarra di Antonello Gabelli (I Corvi, Patty Pravo, Riccardo Fogli, Ivana Spagna etc...), che le fa anche da produttore artistico. Da questa unione nasce “Chi?Roxy” un disco ad edizione limitata per Italcementi. Nello stesso periodo decide di fare ulteriore esperienza diventando la cantante degli Asseneutro, band bergamasca di rhythm and blues, con la quale collabora per quattro anni suonando in tutta la Lombardia. Viene chiamata in diverse occasioni ad incidere jingle pubblicitari per Tecnocasa e per la Ferrero e come corista nel disco di Morris Albert (autore della hit Feelings). Incide provini pilota per Mina e Mario Biondi con musiche e testi di Riccardo Biseo e Raffaella Albanese. Partecipa per due anni consecutivi all’apertura del Festival del Cinema di Ischia.

Nel gennaio 2008 si reca a Los Angeles su invito della coreografa Adele Binelli, e gira, tra Beverly Hills e Santa Monica, il video musicale “Semplicemente” (pezzo inedito di Michele Agazzi e Rosalba Piccinni).

Attualmente si esibisce in concerti e festival con Fabrizio Trullu, Vittorio Marinoni, Tito Mangialajo Rantzer, Marco Micheli e Tino Tracanna, con i quali incide il singolo “Con lui sto...” (testo di Rosalba Piccinni/musiche e arrangiamenti di Fabrizio Trullu) e il disco d’esordio “Arrivi”.

Romana de’ Roma – e ne va fiera: Maria Domenica (o come la chiamavano tutti, Mary) è da sempre amante dello spettacolo. Dopo un master in comunicazione, decide di dedicarsi alla scrittura. nel 2006 inizia quindi a scribacchiare di cinema approfondendo negli anni anche musica e teatro. Curiosa per...