ISSA - The Storm - Frontiers Rec. - 2011

Massimo
Agliardi
Miniatura
Musica

A un anno dal debutto "Sign Of Angels," torna la talentuosa cantante norvegese Issa con un secondo lavoro, questo "The Storm" che, se finalmente, finirà in mano alle emittenti radiofoniche giuste, diverrà in pochissimo tempo, un vero must al pari delle varie Avril Lavigne, Celine Dion, Natalie Imbruglia e Cher; la brava issa mischia sapientemente po/rock/aor e tanta melodia, creando sempre il giusto incontro tra dolcezza e potenza. Dal singolo apripista "Looking For Love", passando per la molto Cher "Please Hold On", fino alla power ballad "Invincible", (per chi scrive da podio con un coro che farà la gioia di tutti i fans di Celine Dion) ogni brano è pura magia, il tutto curato da una produzione superlativa (ad opera del pravo Daniel Flores che si occupa anche della parti di batteria) e uno spiccato uso degli arrangiamenti, sempre attuali e mai banali.

Come accennavo, vedo un futuro più che sorridente per la brava e bella Issa e sarebbe un peccato, non tributare a questa giovane ragazza, il giusto riconoscimento per un lavoro cosi' fresco e melodico; lascitevi stregare dalle suadenti note di "Two Hearts" o ancora dalla aor "Black Clouds", (splendida) fino al rush finale composto da "Too Late For Love", "What Does It Take" e "The Storm", che chiudono degnamente, un secondo lavoro importantissimo per Issa e definitiva consacrazione, per una cantanta davvero al di sopra delle righe...TOP ALBUM!

MOMENTO D'ESTASI:   mi han lasciato con la pelle d'oca "Take A Stand" e "Invincible".

COLPO DI SONNO:   assolutamente nessuno.

 

Massimo
Agliardi