COASTLAND RIDE - On Top Of The World - Avenue Of Allies - 2011

Massimo
Agliardi
Miniatura
Musica

Svedesi questi Coastland Ride, si cimentano in buon aor dalle tinte melodiche e "westocost" che nulla, ha da invidiare, al Bryan Adams dei primi anni '80 il tutto, rivisto in chiave scandinava; la band di Stoccolma ha registrato l'album in più studi e seguita meticolosamente dal "guru" "Sven Larsson, (Street Talk e Lionville tra le sue collaborazioni) da alle stampe un album che scorre via davvero piacevolmente, senza pretendere di sconvolgere le sorti del rock mondiale ma capace, di farvi trascorrere una bella oretta, in compagnia di un  sano hard rock nordeuropeo.

"Wait" e "On Top Of The World", colpiscono a segno e ci regalano una versione più easy dei Treat o degli Street Talk cosi' come la bella e melodca "Made Up My Mind". Produzione più che buona (anche se si poteva osare ancora un pò, a mio avviso) e una manciata di canzoni che una volta in testa, non si staccheranno più dalle vostre menti; unica piccola pecca, il fatto che non tutte le undici camzoni brillano come le prime sei o sette tracce (sul finale un pò di fiacca la si incontra con "Stange Confusion" e "Jericho Falls") ma nel complesso, un buon album che piacerà sicuramente ai fan melodic rock.

Un regalino di Natale inaspettato e da ascoltare...

MOMENTO D'ESTASI:   davvero buona la doppietta "Wait" e "On Top Of The World"

COLPO DI SONNO:   una seconda metà non all'altezza della prima..ma nel complesso direi che ci siamo. Bravi.

Massimo
Agliardi