ACCEPT - Stalingrad - Nuclear Blast - 2012

Massimo
Agliardi
Miniatura
Musica

Tremate metallari treamte, gli Accept son tornati! Una bomba il nuovo "Stalingrad" senza mezze misure; il degno successore del bellissimo "Blood Of The Nations" e forse, ancora più heavy e roccioso, con brani che diverranno dei veri cavalli di battaglia nei prossimi live.

Mark Tornillo ormai, è perfettamente a suo agio come vocalist della più grande heavy band tedecsa e "Hung Drawn & Quartered", spicca il volo dopo pochi secondi, con quel suo incedere speed con la coppia Wolf/Herman a disegnare incroci di chitarra semplicemente vincenti e uno Stefan alla batteria, subito incontenibile. "Stalingrad", (uscita già come singolo apripista) ci lascia pogare sulla cadenzate note di un mid tempo di chiara scuola tedesca, in pieno stile "Princess Of The Dawn" e "Balls To The Walls", con un'apertura centrale davvero melodica e gustosa.

Non un attimo di fiato tra passaggi che sembrano rasoiate nei denti ("Flash To Bang Time" o "Against The World") e anthem da cantare a pieni polmini, come la bellissima e dal testo intenso e profonod "Shadow Soldier", ennesima prova di un Mark al microfono, vero maestro di cerimonie e cantante di razza. La vena melodica esce allo scoperto anche nella più hard rock "Twist Of Fate", mentre in "Revolution", si possono trovare echi di Overkill d'annata e un certo fare alla Motorhead più heavy; c'è ancora spazio per un pò di sano terremoto con "The Quick And The Dead", dal sapore Accept al 100% prima che "Never Forget" e "The Galley" (quest'ultima, pachidermica e marziale come un panzer..) sigillino un album che farà parlare, per tutto questo 2012: un piccolo nuovo capolavoro targato Accept! TOP ALBUM.

 

MOMENTO D'ESTASI:   semplicemente strepitose "Hung Drawn And Quartered" "Shadow Soldier" e "Against The World" dei veri capolavori marchiati Accept!

COLPO DI SONNO:   solo grande heavy metal!

Massimo
Agliardi