2Cellos in concerto in Italia

Torino, Ferrara, Roma, Molfetta e Tarvisio. Dal 29 luglio al 2 agosto le star del violoncello saranno in Italia per stupire con arrangiamenti classici ed esplosioni hard rock.
Miniatura
Musica

Mercoledì 29 luglio parte dal GruVillage di Torino l’atteso tour in Italia dei 2Cellos, che prosegue fino al 2 agosto con altri quattro concerti in rassegne prestigiose. Le rockstar del violoncello saranno infatti il 30 luglio al “Ferrara Sotto Le Stelle” in Piazza Castello, venerdì 31 a Roma alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica a chiusura della rassegna “Luglio Suona Bene”, sabato 1 agosto a Molfetta (Bari) alla Banchina di San Domenico per “Suoni e Luci a Levante” e infine domenica 2 agosto al “No Borders Music Festival” di Tarvisio (Udine).

Reduci da un tour trionfale in Asia con 16 date completamente sold out fra Giappone, Hong Kong, Corea e Singapore, i 2Cellos volano a Torino dopo una toccata e fuga negli USA, dove ieri hanno preso parte alla serata di gala della Starkey Hearing Foundation a St. Paul nel Minnesota. Con la musica dei loro violoncelli hanno letteralmente incantato gli ospiti, fra i quali ben due ex presidenti degli Stati Uniti, George W Bush e Bill Clinton, e colleghi musicisti del calibro di Gene Simmons dei Kiss e la popstar Katy Perry. Luka e Stjepan raccontano che "tutti erano entusiasti, ma il momento più curioso è stato quello del selfie con Bush. Stjepan si è avvicinato a Bush per chiedere una foto insieme, ma l'ex presidente lo ha sorpreso prendendo il suo cellulare in mano e ha scattato dicendo: sono io a voler fare un sefie con voi!”

Intanto, per questi 5 appuntamenti nuovamente organizzati dalla VignaPR di Luigi Vignando, il numero di biglietti venduti ha già superato abbondantemente la cifra totalizzata dal tour precedente, che nel dicembre 2014 vide i due musicisti suonare di fronte a più di 11 mila persone. Già oltre 12mila i fan che si sono assicurati l’ingresso a un concerto che si preannuncia ad altissima tensione emotiva.

Dagli Ac/Dc ai Radiohead, dai Muse a MichaelJackson, viaggiando fra Avicii, Sting, U2, IronMaiden, Rolling Stones, Mumford & Sons, Prodigy e Paul McCartney, ogni brano dal vivo assume semplicemente lo stile inconfondibile e tecnicamente impeccabile dei 2Cellos, recentemente anche autori originali della title-track di “Celloverse”, il terzo e ultimo album di inediti, uscito lo scorso gennaio per Sonymusic.

Ad aprire i concerti dei 2Cellos a Ferrara, Roma e Tarvisio è The Leading Guy. Il giovane songwriter che ha mosso i primi passi nelle strade irlandesi e si è già fatto apprezzare dal vivo in Francia, Spagna e in molti paesi della Mitteleuropa e dei Balcani fa il vero debutto in Italia con il suo album di esordio, “Memorandum” – in uscita a settembre per l’etichetta indipendente Lady Lovely – musicalmente ispirato da sonorità folk intimiste, non lontane dal mondo dylaniano, con contaminazioni alla Mumfod & Sons che incontrano il miglior Damien Rice. Certa stampa italiana ha già colto lo spessore del progetto. “Lei è la canzone folk americana – scrive Rockit, mettendone a fuoco gli elementi fondamentali - portatrice di suggestioni lungo un fil rouge che parte da Woody Guthrie, passa da Bob Dylan e arriva fino ai Wilco. 
L'altro è quel lungo tragitto che chiamiamo pop: parte dalla sua stessa radice, popular, e si dirama in un vasto campionario semantico che comprende gli aggettivi orecchiabile, familiare, semplice, immaginifico, sinestetico, rarefatto, denso, curioso, accattivante, intimo, universale, bello. Bello…”

Al termine del tour, i 2Cellos riserveranno ancora un evento speciale per i fan Italiani. Sono, infatti gli attesi ospiti internazionali di Andrea Bocelli per il decimo anniversario del suo “Teatro del Silenzio”, il 4 agosto a Lajatico, insieme a Renato Zero, Elisa e Gianna Nannini.

 

Silvia
Marchetti