Grandezze & Meraviglie 2017: Il XX Festival Musicale Estense

Grandezze & Meraviglie - XX Festival Musicale Estense 2017, uno tra i più significativi appuntamenti di musica antica in Italia, accompagnerà il pubblico dal 16 agosto all’8 novembre con oltre 20 eventi tra concerti e lezioni-concerti.
Miniatura
Classica

Il festival Grandezze&Meraviglie festeggia  la sua ventesima edizione. Il festival nasce nel 1998 a Modena nell’ambito delle celebrazioni dei 400 anni del trasferimento della corte estense da Ferrara a Modena, è uno tra gli importanti appuntamenti di musica antica e barocca  in Italia, ed ha acquisito fin dalle prime edizioni un credito che lo ha portato a richiamare un pubblico sempre più numeroso, non solo di appassionati del settore. In particolare il patrimonio musicale espresso nei secoli passati nei territori estensi è unico nel suo genere: la ricca sezione di musiche manoscritte o a stampa presso la Biblioteca Estense riflette un'attività produttiva di particolare rilievo, a partire dal sec. XIV e soprattutto nel sec. XVII.

Le location degli eventi

I luoghi degli eventi sono distribuiti tra le provincie di Modena  e Ferrara e sono parte integrante dell’evento non semplici cornici. L’impegno di Grandezze&Meraviglie è quello di presentare una integrazione tra storia, architettura e musica  per la valorizzazione di questi luoghi, impegno ancora più forte dopo gli ingenti danni subiti dal patrimonio architettonico emiliano in occasione del sisma del 2012. Le note antiche di queste musiche risuoneranno in chiese e ville barocche e palazzi rinascimentali. Tra questi spiccano la chiesa di S.Carlo e la galleria Estense a Modena, Villa Sorra a Castelfranco Emilia, la rocca di Vignola e palazzo Schifanioia a Ferrara.

Un programma ricco e articolato

L'articolato programma che spazia dal 1400 alla fine del 1600 inizia il 16 agosto con Fiori sacri, musica sacra del '600, protagoniste Claudia e Livia Caffagni dell'Ensemble La Reverdie.
Segnaliamo inoltre altri appuntamenti di particolare rilievo: A Ferrara il 2 settembre  Dai Malatesta agli Este, il viaggio di Guillaume Du Fay, con l'Ensemble vocale e strumentale Cappella Pratensis e il  4 novembre Mio cor che in foco giace, Musica dal Codex Reina (1400).
A Modena il  20 settembre Sinfonie,sonate e balletti, Viaggio Musicale da Roma al Sacro Romano Impero, con l'Ensemble Theorema; il 5 ottobre La Susanna, Oratorio in musica di Alessandro Stradella; il 22 ottobre, Il Combattimento di Tancredi e Clorinda  & altri madrigali e arie di Claudio Monteverdi.
Alla Rocca di Vignola l'11 ottobre  Venezia Virtuosa, sonate concertate per fiati tra ‘600 e ‘700, con l'Ensemble Quoniam.

Per ogni informazione ulteriore, clicca qui.

 

Giulia Clai è da sempre amante del teatro in tutte le sue declinazioni, soprattutto, prosa, danza e musica. Durante gli studi universitari scientifici decide di dedicarsi a recensire spettacoli per alimentate la sua metà umanistica. Nel 1988 inizia quindi a collaborare con una radio locale, poi con...